Elezioni a Palmi, Partecipazione Popolare ha scelto Renato Vigna

Con una nota stampa a firma del presidente del movimento Francesco Managò, viene annunciata la decisione di candidare a sindaco il penalista palmese

Rentao Vigna

C’è anche il nome di Renato Vigna tra i candidati a sindaco alle prossime elezioni a Palmi. La notizia era nell’aria già da qualche giorno ma solo oggi è stata resa ufficiale.

A darne notizia, il movimento politico palmese “Partecipazione Popolare”, che con una nota a firma del Presidente Francesco Managò ha annunciato l’intenzione di proporre quale candidato alla carica di sindaco Renato Vigna, “professionista molto noto sia nelle aule di giustizia che per il suo costante impegno nel contesto sociale, soprattutto per quelli a tutela dei diritti degli ultimi”, si legge nella nota a firma di Managò.
“A sostegno di questa candidatura, frutto di un lungo ed insistente lavoro di persuasione (il professionista si è spesso dichiarato contrario e comunque indisponibile all’assunzione di ogni sorta di ruolo politico) – si legge ancora nella nota –  si sono già formalmente impegnate varie componenti dell’area socio-politica cittadina che desiderano puntare sulla competenza ma soprattutto sull’umiltà e la disponibilità con cui Renato Vigna da circa 30 anni affronta quotidianamente quella propria funzione di esperto patrocinatore di diversi enti pubblici che dunque lo rende persona di enorme esperienza nel campo specifico della pubblica amministrazione”.
Partecipazione Popolare qualche mese fa aveva già annunciato l’intenzione di voler essere presente alle prossime elezioni con un candidato a sindaco proprio, senza il sostegno di alcun partito o altro movimento.
“L’associazione – recita ancora la nota a firma di Managò – intende proporre una figura che pur risultando di imponente spessore culturale e professionale è comunque del tutto nuova, e questo nel tentativo di dare una svolta decisiva alla politica locale attraverso un uomo noto che vive tra la gente da adeguato e moderato costruttore; un uomo che per chiunque lo conosca si attesta ogni giorno di più un modello di concretezza, di affidabilità ed un vero e proprio serbatoio di idee; di quelle che servirebbero per rivoluzionare gli assetti oramai statici della dimensione politica palmese e scongiurare gli oramai fin troppo viste rivisti “ritorni al passato”.