Elenco siti contaminati: l’appello del geologo Andiloro ai comuni della Piana

0
1023

Riceviamo e pubblichiamo:
Il 31 di questo mese è prevista la scadenza per la trasmissione dei dati, da parte dei Comuni Calabresi alla Regione Calabria Dipartimento Politiche dell’Ambiente, necessari per l’aggiornamento del Piano Regionale delle Bonifiche dei siti potenzialmente contaminati.

Giovanni Andiloro
Giovanni Andiloro
L’ottemperanza a quanto richiesto dalla Regione Calabria con nota 0237274 del 22/07/2014, permetterà l’aggiornamento del Piano delle Bonifiche, strumento funzionale di programmazione e Pianificazione degli interventi.

Attualmente i siti potenzialmente contaminati sono elencati nel vigente Piano delle Bonifiche con ultimo aggiornamento 14/11/2007. Nella nota inviata ai Comuni si evidenzia, tra l’altro, che la mancanza della trasmissione dei dati richiesti comporterà l’impossibilità di accedere ad eventuali finanziamenti necessari per l’investigazione e la valutazione della contaminazione presente, nonché per la progettazione degli eventuali interventi di bonifica.

Da quanto sopra riportato risulta chiara l’importanza che l’appuntamento riveste, infatti, oltre a confermare lo stato dell’arte in cui versano attualmente i siti censiti potenzialmente inquinati è possibile segnalarne di nuovi.

In considerazione delle avanzate ipotesi che legano l’inquinamento delle matrici ambientali agli innumerevoli casi riscontrati sul nostro territorio, specie nella Piana di Gioia Tauro, di gravi patologie, è auspicabile che tutti i Comuni si adoperino ad ottemperare a quanto richiesto per poter sperare nel futuro in tempestive attività di indagini che possano caratterizzare eventuali rischi sui siti individuati.

Geologo Giovanni Andiloro
(Associazione Giovani Laureati per L’ambiente)