HomeCronacaDiversi arresti dei Carabinieri di Gioia Tauro

Diversi arresti dei Carabinieri di Gioia Tauro

Pubblicato il

È stata intensificata l’azione di controllo del territorio, messa in atto nei giorni scorsi dai carabinieri nel comune di Gioia Tauro e dell’intero comprensorio, nell’ambito di mirati servizi, finalizzati principalmente alla prevenzione e repressione dei reati predatori, specie in materia di armi e stupefacenti, oltre che volti a garantire il rispetto delle regole anti Covid-19.

In tale contesto quindi, sono state oltre 1.000 le persone e 400 i mezzi controllati, diverse le perquisizioni, gli arresti e le denunce, oltre che 33 sanzioni amministrative elevate per le violazioni riscontrate, soprattutto per il mancato uso dei dispositivi di protezione individuale o lo spostamento senza comprovate ragioni durante le ore notturne.

Nello specifico, i militari dell’Arma, hanno arrestato L.F., 44enne di San Giorgio Morgeto, subito associato al carcere di Palmi, ove dovrà scontare una pena definitiva residua di 2 anni e 2 mesi di reclusione in carcere, per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria.

Denunciati inoltre, una 65enne per abusivismo edilizio, per aver realizzato in un terreno di sua proprietà in zona rurale, un manufatto edile, sottoposto contestualmente a sequestro, senza alcuna autorizzazione e senza le dovute comunicazioni agli enti preposti.

Nel corso di controlli alla circolazione stradale invece, è stato segnalato all’autorità prefettizia un medico quarantenne, poiché, dopo essere stato sottoposto a perquisizione veicolare, è stato trovato in possesso di 0,7 gr di cocaina, sottoposta a sequestro amministrativo, detenuta per uso personale.

Nel medesimo contesto operativo, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà un 25enne di Sant’Eufemia d’Aspromonte per porto abusivo di armi poiché, fermato durante un posto di controllo in pieno centro cittadino in orario serale, è stato trovato in possesso di due coltelli affilati senza giustificato motivo.

Denunciati anche, un 24enne ed un 27enne per furto e un 38enne per la violazione degli obblighi di assistenza familiare, e nello specifico nei riguardi dei due figli minori affidati alla ex moglie.

Ultimi Articoli

Ospedale di Polistena, Profiti rassicura ma non si sbilancia

L’incontro istituzionale presso la sala consiliare del comune di Polistena per la presa d’atto...

Palmi, incontro tra sindaci: Ranuccio riceve il primo cittadino di Montlieu-la-Garde

Nicolas Morassutti, dopo essere stato in città nel 2018 per un'iniziativa di beneficenza, è tornato in vacanza

Alimenti senza certificazione in lidi e ristoranti: sanzioni per 25mila euro a Reggio

Sequestrati dai carabinieri oltre 400 kg di prodotti alimentari privi di tracciabilità e riscontrate in numerose attività gravi carenze igienico-sanitarie

Cittanova, gli studenti del liceo Guerrisi protagonisti della passeggiata lungo “Le vie dei poeti”

L'evento si svolgerà il 16 e 17 agosto a partire dalle 22

Alimenti senza certificazione in lidi e ristoranti: sanzioni per 25mila euro a Reggio

Sequestrati dai carabinieri oltre 400 kg di prodotti alimentari privi di tracciabilità e riscontrate in numerose attività gravi carenze igienico-sanitarie

Violato il domicilio del consigliere Giancarlo Cannata

Spiacevole episodio per il consigliere di Polistena Futura Giancarlo Cannata. Qualche sera addietro ignoti...

Palmi, rissa con accoltellamento nella notte di San Lorenzo

Ferito alla schiena un giovane; l'episodio si è verificato alla Tonnara intorno alle 2 di notte