HomeCronacaDenise Galatà è morta per annegamento: l'esito dell'autopsia

Denise Galatà è morta per annegamento: l’esito dell’autopsia

Pubblicato il

È stato l’annegamento a causare la morte di Denise Galatà, la studentessa 18enne finita martedì scorso nelle acque del fiume Lao, a Laino Borgo, sul Pollino, mentre faceva rafting insieme ai compagni e professori del liceo “Rechichi” di Polistena.

Lo ha stabilito l’autopsia eseguita sul corpo della ragazza nell’ospedale di Corigliano Rossano, su disposizione della Procura di Castrovillari, che ha aperto un’inchiesta per accertare eventuali responsabilità per la morte della studentessa.

L’esame autoptico è stato eseguito dal dottor Biagio Solarino, dell’università di Bari.

All’autopsia ha preso parte anche Giuseppe Maurelli, perito di parte nominato dal sindaco di Laino Borgo, Mariangelina Russo, indagata nell’inchiesta insieme ad altre 9 persone.

Il sindaco è indagato insieme al vicepresidente del “Canoa club Lao Pollino“, la società sportiva che gestisce l’attività di rafting sul fiume Lao, Giuseppe Cosenza e Riccardo D’Onofrio, e alle guide Raffaele e Luigi Cosenza, Giampiero Bellavita, Gabriel Alacom Correa, Raffaele De Mare, Francesco De Stefano e Camila Andrea Ortegallancafio.

Nel pomeriggio di domani, 4 giugno, a Rizziconi, si svolgerà il funerale della 18enne; oggi in paese sarà lutto cittadino e le bandiere del Comune saranno a mezz’asta.

Ultimi Articoli

Incendio Poly2Oil, il Pd Palmi critico nei confronti di Furgiuele

«Strumentale e sterile la nota stampa con cui si tenta di mettere in cattiva luce la gestione dell'emergenza da parte del sindaco»

Comitato di gestione Autorità portuale, Polimeni subentra a Guerrieri

La formalizzazione del nuovo desinato in rappresentanza del comune gioiese, in occasione della prossima riunione si terrà il prossimo 31 luglio

Il PCI di Polistena punta sulla giovane Scali

Mariacatena Scali è la nuova segretaria della sezione “Gramsci” del Partito Comunista Italiano di...

Incendio Poly2Oil, Ranuccio: «L’interrogazione di Furgiuele è frutto di strumentalizzazione politica»

Il sindaco di Palmi difende le scelte fatte nella fase dell'emergenza post incendio, coerenti con il Piano di protezione civile della città

Aeroporto di Reggio, elicottero dei Vigili del Fuoco si ribalta e va in fiamme. Salvi i piloti

L'incidente è avvenuto questo pomeriggio. Attualmente l'Areoporto è chiuso per la messa in sicurezza dell'area

Controlli della Polizia nella Piana, 11 denunce e sanzioni per 15mila euro

Particolare attenzione è stata prestata ai veicoli in transito nelle zone della movida