Crisi al Comune di Gioia: Bellofiore illustra il bilancio

0
287
Nardi, Bellofiore e Rizzo
Nardi, Bellofiore e Rizzo

Riceviamo e pubblichiamo:

Renato Bellofiore
Renato Bellofiore
I cittadini devono sapere che le informazioni strumentalmente negative messe in giro ad arte, evidentemente da parte di chi il bilancio non l’ha mai letto, e relative all’aumento delle tasse in bilancio non sono vere.
Abbiamo confermato l’IMU dell’anno scorso che non è stata aumentata. Inoltre non è stata applicata la mini – IMU (e questo lo sanno bene io cittadini considerato che non l’hanno pagata!);

abbiamo ridotto la Tari ( ex tassa sui rifiuti) rispetto al 2013: ogni famiglia pagherà 50 euro in meno rispetto al 2013 grazie alla raccolta differenziata e non c’è stato alcun aumento, anzi qualche riduzione in base ad alcune categorie per i commercianti;

la TASI, tassa introdotta quest’anno dal Governo e che avrebbe colpito tutti i proprietari di immobili, anche quelli che hanno solo la prima casa, è stata azzerata su proposta del Sindaco Bellofiore e il Comune di Gioia Tauro è uno dei pochissimi comuni italiani che lo hanno fatto.

Se i consiglieri che hanno presentato l’emendamento bocciato sia dai tecnici responsabili di settore che dall’intero collegio dei revisori dei conti sono contrari ad agevolare i cittadini facciano pure! Per quanto riguarda il famoso capitolo denominato “Piana Ambiente” si precisa che, e lo precisa l’Ufficio Finanziario, lo stesso si chiama “prestazioni di servizi – raccolta rsu – Piana Ambiante” ed è un capitolo che raccoglie in sé varie prestazioni di servizi e che fungeva da contenitore anche per i pagamenti residui per Piana Ambiente. La parola Piana Ambiente può essere tranquillamente tolta. Per quanto riguarda il leasing il Comune non ha potuto attivarli considerato che più volte i tecnici di settore del comune e finanche l’ex assessore all’ambiente si recarono personalmente presso il Tesoriere comunale, e vi è documentazione in atti che lo prova compreso il parere dei revisori dei conti, ed il Tesoriere negò al Comune la possibilità di accedere a tali contratti.

In sintesi ecco alcuni interventi inseriti nel bilancio di previsione anno 2014

Iuc:

Componente Imu, rimane sostanzialmente invariata rispetto a quella dell’anno precedente con esenzione delle prime abitazioni (fatta eccezione per le categorie A7 – Ville di altissimo pregio);

Componente Tari: vengono confermate le aliquote Tares del 2013 (al minimo) e il Piano Finanziario prevede un Piano dei Conti diminuito rispetto al 2013, anno 2013 € 2.184.000,00, anno 2014 2.002.559,58. I contribuenti pagheranno meno rispetto al 2013 grazie ad un abbattimento dei costi del servizio.

Componente Tasi: la legge di stabilità prevede al comma 676 “ L’aliquota di base della TASI è pari all’1 per mille. Il Comune con deliberazione del consiglio comunale adottata ai sensi dell’art. 52 del decreto legislativo n.° 446 del 1997, può ridurre l’aliquota fino all’azzeramento”.
Su proposta del Sindaco l’aliquota TASI ANNO 2014 è stata azzerata.

Manutenzione immobili comunali (realizzazione di isola ecologica comunale) con affidamento a cooperative sociali: € 50.000,00.

Messa in Sicurezza Immobili Comunali: circa € 38.000, 00 per l’adeguamento degli immobili e l’autoparco comunale alle norme di sicurezza in materia di lavoro.

Interventi in campo di igiene e sanità pubblica € 25.000,00: trattasi di un capitolo di nuova istituzione che sarà utilizzato in relazione all’attività del Sindaco quale Ufficiale di Governo in materia di sanità pubblica. Con tali somme potranno essere finanziati interventi a tutela della salute di bambini e anziani (disinfestazioni straordinarie nelle scuole, acquisto di defibrillatori, Kit di primo intervento), ma anche interventi a favore di associazioni che operano nei campi sopraddetti.

Prevenzione al randagismo: sono stati stanziati € 20.000,00 per gli interventi di sterilizzazione e per le cure agli animali ammalati – molto importanti per la profilassi sanitaria pubblica – nonché ulteriori € 3.500,00 come contributo alle associazioni animaliste, che danno un grande sostegno all’Amministrazione Comunale.

Manutenzione strade comunali € 250.000,00 con fondi comunali.

Pulizia Spiaggia € 52.300,00

Spesa acquisto strumenti informatici servizio finanziario cap. entrata €. 2.000,00

Interventi specifici in economia per manutenzione scuole €. 15.000,00

Acquisto arredi scuole elementari €. 2.800,00

Spese acquisto attrezzature impianti sportivi €. 2.500,00

Adeguamento impianti scuole €. 42.500,00

Servizi sociali:
PAC Piani di Adesione sociale € 710.687,00
PAC Piani di adesione sociale € 534.358,00
€ 114.570,00 Interventi in Campo socio assistenziale e prevenzione delle disabilità.
€ 164.343,96 Interventi in campo socio assistenziale
€ 390.000,00 Fondo Regionale per non autosufficienti
Affido Familiare € 24.000,00

€ 50.000,00 assistenza economica integrativa per minori e anziani a rischio
€ 31.000,00 assistenza economica straordinaria
€ 50.000,00 Interventi urgenti in campo assistenziale.

L’Ufficio del sindaco di Gioia Tauro