Coronavirus a Cinquefrondi, il messaggio del sindaco Conia

«Massima la collaborazione dei Carabinieri e della Direzione di Villa Elisa», scrive il primo cittadino

0
921
Michele Conia, sindaco di Cinquefrondi

«Cari cittadini, finalmente, ho ricevuto dall’Asp i risultati ufficiali anche dei test mancanti. Per fortuna anche gli ultimi tamponi hanno avuto esito negativo». Lo scrive su Facebook Michele Conia, sindaco di Cinquefrondi.

«Ricapitolando su 114 tamponi eseguiti, a seguito del paziente risultato positivo al Covid 19, 113 sono risultati negativi ed uno positivo (l’operatore socio sanitario che avevamo già comunicato nei giorni scorsi).

L’attesa è stata lunga e stressante, tutto molto aggravato dal diffondersi di notizie false e prive di ufficialità. Ringrazio tutti coloro che, a vario titolo, hanno collaborato con il sottoscritto in questa fase molto delicata. Bisogna ora più che mai tenere alta la guardia, rispettare tutte le regole perché, come abbiamo capito, il virus può arrivare in qualunque momento ed in qualsiasi posto.

La collaborazione, in tutta questa vicenda, con la stazione dei Carabinieri e con la Casa di Cura Villa Elisa è stata massima e costante e ringrazio, inoltre, la direzione per aver applicato tutte le misure necessarie e previste.

Voglio che arrivi tutto il calore mio e di tutta Cinquefrondi, al paziente ed all’operatore risultati positivi e l’augurio di una pronta guarigione, un abbraccio (simbolico ma vero) anche a tutte le altre persone ed i loro familiari che sono stati coinvolti e che hanno passato ore e giorni di “pesante” attesa, ma con atteggiamento molto responsabile. Infine – chiude Conia – consentitemi un grazie anche a tutta la comunità di Cinquefrondi che, anche in questa vicenda, sta dimostrando grande unità e grande umanità».