C’è una nave che parte da Palmi … fatta di persone che salvano altre persone

Domani sarà presentato il progetto "ResQ - People Saving People" nato per soccorrere i migranti nel Mediterraneo

0
32
“C’è una nave che parte da Palmi” è il nome dell’iniziativa che sarà illustrata domani, 21 luglio, in una conferenza stampa aperta a tutti, nel corso della quale verrà presentato progetto “ResQ – People Saving People”, promosso dall’omonima associazione senza scopo di lucro, nata per mettere in mare una nave che svolge attività di ricerca e soccorso di migranti nel Mediterraneo.
 
La conferenza stampa si terrà a Palazzo San Nicola alle ore 17. 
 
Sempre domani sera a Palmi, alle 21, in villa comunale “Mazzini”, si terrà un’iniziativa pubblica per presentare alla città il progetto ResQ, alla quale prenderanno parte il sindaco di Palmi Giuseppe Ranuccio ed il sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà. Saranno presenti il presidente dei ResQ, Luciano Scalettari, il vice presidente Michele Madreoli e la socia Michela Sfondrini; moderatori saranno Enzo Infantino dell’Associazione “Accoglienza Controvento” ed il magistrato Antonio Salvati.
 
Sarà presenta anche Masum, oggi ragazzino ma 5 anni fa un bambini che proprio Enzo Infantino ha conosciuto nel campo profughi di Idomeni in Grecia. Racconterà la sua incredibile storia, il suo lungo viaggio che dalla Siria lo ha portato in Germania.
 
La serata si concluderà con una cena solidale a base di pizza, il cui ricavato sarà devoluto al progetto ResQ.
 
Il progetto ResQ è nato su iniziativa di un piccolo gruppo di amici, stanchi ed inorriditi nel vedere morire migliaia di migranti nel tentativo disperato di raggiungere l’Europa alla ricerca di un futuro migliore per le proprie famiglie.
 
Così, hanno deciso di rimboccarsi le maniche con un unico obiettivo: restare umani.
 
ResQ è un’associazione di cui fanno parte professionisti diversi: insegnanti, operai, attori, studenti, marinai.
 
.