Catturato in Germania il latitante Santo Polistena

Irreperibile dal 2014, era ricercato per reati commessi nel 2008

0
215

Si nascondeva in Germania, a Heilbronn-Bockingen, Santo Polistena, classe ’76, ricercato dalla polizia tedesca e dai Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria per aver commesso vari crimini nel 2008: rapina a mano armata e sequestro di persona tra gli altri.

Polistena è stato ritrovato dopo una latitanza che dura dal 7 novembre 2014, giorno in cui i Carabinieri della Stazione di Delianuova si presentarono nella sua abitazione per notificargli un provvedimento di accompagnamento coatto e non lo trovarono.

L’uomo è stato successivamente identificato, localizzato e catturato nel mese di Ottobre del 2018 al termine di un’operazione condotta dai Carabinieri della Compagnia di Palmi, con la direzione del Comando Gruppo di Gioia Tauro, che ha consentito di informare la polizia tedesca della presenza di Polistena proprio a Heilbronn, in Germania.

Lì l’uomo ha continuato a vivere anche dopo il 2018, incurante del fatto che gli inquirenti stessero ancora investigando su di lui.

L’operazione che ha condotto all’arresto di oggi è stata portata a termine grazie al Servizio per la cooperazione internazionale – S.I.Re.N.E., che ha visto impegnata la polizia tedesca al fianco dei Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, dietro il coordinamento della Procura Generale della Repubblica di Messina che ha emesso un mandato di Arresto Europeo nei confronti del latitante.

L’uomo dovrà scontare 4 anni, 6 mesi e 10 giorni di reclusione.

Al termine delle formalità di rito, Polistena è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria tedesca che ha convalidato l’arresto per l’avvio delle procedure di estradizione dell’arrestato in Italia.