Cannabis, tre arresti a Rosarno

In manette per detenzione di 300 grammi di sostanza stupefacente già imbustata e pronta per lo spaccio

Tre persone di 22, 29 e 33 anni sono state arrestate dagli agenti del Commissariato di Polizia di Gioia Tauro per spaccio di sostanza stupefacenti.

I tre, originari del Gambia e residenti abusivamente in un rudere nel Comune di Rosarno, sulla Strada Statale 18, sono stati trovati in possesso di 300 grammi di cannabis già divisa in dosi e pronta per lo spaccio.

La sostanza stupefacente è stata ritrovata dagli agenti di polizia all’interno del ridere, al termine di un’attività di controllo del territorio, attuata secondo il protocollo “Petrarca”, volta proprio a reprimere i reati di spaccio di sostanza stupefacente.

All’interno dell’abitazione di fortuna gli agenti hanno trovato anche un bilancino di precisione ed altro materiale utile al confezionamento della sostanza,

La sostanza è stata sequestrata e le tre persone sono state arrestate in flagranza per il reato di detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente, in concorso.

Si trovano nel carcere reggino di Arghillà, a disposizione dell’autorità giudiziaria.