Successo per il Tour Rosso ’22: le Ferrari promuovono il corretto uso dei parcheggi e conquistano il Porto degli Ulivi

0
48

Tre giorni intensi all’insegna dei motori e del rispetto delle regole. Un vero e proprio bagno di folla al centro commerciale Porto degli Ulivi di Rizziconi per il Tour Rosso ’22, il più grande raduno Ferrari del Sud Italia che ha richiamato migliaia di appassionati del brand automobilistico più famoso al mondo.

Le auto del Cavallino rampante hanno inoltre acceso i fari su una campagna di sensibilizzazione in favore delle persone con disabilità. In particolare, l’obiettivo del centro commerciale – in collaborazione con l’associazione ‘Teodoro Naso – Tango November’ e il Club Passione Rossa che hanno promosso l’evento – è stato sensibilizzare il pubblico alla corretta fruizione degli spazi parcheggio riservati agli automobilisti con disabilità.

Così, per alcune ore, le carrozzelle hanno “invaso” i parcheggi dalle “strisce bianche” con dei cartelli appoggiati sulle sedie che riportavano provocatoriamente le tipiche frasi usate, purtroppo, da quanti occupano ogni giorno i parcheggi riservati ai disabili: “torno subito”, “pausa caffè”, “prendo le sigarette e torno subito”.

Un richiamo alla buona educazione e soprattutto al codice della strada che punisce, come è noto, la sosta non consentita. A sposare la campagna di sensibilizzazione i piloti del Club Passione Rossa, presieduto dal recordman Fabio Barone, che si sono dati appuntamento a Porto degli Ulivi dando la possibilità ai ragazzi con disabilità di vivere il brivido Ferrari salendo a bordo degli oltre 30 bolidi giunti in Calabria.

Le “rosse” si sono fatte ammirare sabato e domenica e nello speciale paddock realizzato all’interno del centro commerciale. Oltre al contest fotografico “Sogno Ferrari” che ha permesso ai vincitori di salire a bordo della portaerei Garibaldi (a Taranto), non sono mancati gadget e foto ricordo con le auto da sogno e soprattutto con le due madrine dell’evento: le showgirl Miriana Trevisan e Shaila Gatta.

«Abbiamo voluto lanciare un messaggio di inclusione sociale provando ad  accendere i riflettori sul senso civico e sul rispetto delle regole – ha detto il direttore di Porto degli Ulivi, Nicola Loiacono -. Con l’associazione culturale Teodorico Naso – Tango November, il cui contributo è stato davvero prezioso, abbiamo ribadito l’importanza dei tanti elementi che caratterizzano gli ambienti pubblici, dove gli atteggiamenti di ciascuno possono risultare determinanti nel costruire esclusione o disagio piuttosto che inclusione e benessere.

Un ringraziamento speciale Club Passione Rossa, in particolare a Fabio Barone che ha curato insieme a noi l’iniziativa in modo eccezionale, all’associazione culturale Tango November, che da anni si occupa di sicurezza stradale, sport e disabilità e di diritto alla vita».