“Spes contra Spem”: rimesso in libertà il taurianovese Deraco

L'imprenditore si trovava ai domiciliari

0
175
appello

Il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria, accogliendo le tesi difensive degli avvocati Domenico Bellocco e Giuseppe Martino, ha concesso la libertà all’imprenditore di Taurianova Giuseppe Deraco

L’uomo è stato arrestato il 5 giugno scorso nell’ambito dell’operazione della DDA reggina “Spes contra Spem” che ha colpito le cosche Zagari-Fazzalari e Avignone, operanti nella Piana di Gioia Tauro.

Gli indagati sono tutti accusati – a vario titolo – di associazione mafiosa, estorsione, detenzione illegale di armi anche da guerra, esercizio arbitrario delle proprie ragioni, sostituzione di persona, tutti aggravati dal metodo e dalle finalità mafiose.