SP 33 Cittanova-Rizziconi: raccolte mille firme per chiederne la messa in sicurezza

L'iniziativa è stata promossa dall'associazione Phîlene, attenta alle esigenze del territorio

Appena 9 giorni l’associazione “Phîlene” lanciava un appello sui social, invitando tutti gli abitanti della Piana a firmare una petizione per promuovere, presso la città Metropolitana, un intervento di sistemazione della SP 33 “Cittanova-Rizziconi”. 

In pochissimo tempo l’iniziativa ha raggiunto decine di attività commerciali e numerosi privati, i quali hanno firmato la petizione promossa dall’associazione.

Il risultato è stato molto soddisfacente ed in pochi giorni sono state raccolta quasi un migliaio di firme.

L’appello, lanciato il 4 Febbraio da Phîlene, ha acceso i riflettori sulla tematica delle imbarazzanti condizioni delle strade provinciali, un problema dalle dimensioni non più trascurabili, verso il quale si è fatto finora un gran parlare senza però proporre alcun intervento reale. 

«Riteniamo assolutamente urgente e necessario un intervento di sistemazione della SP33 – dicono gli iscritti a Phîlene – Abbiamo avuto grande sostegno per questa iniziativa perché la gente è stufa di sentirsi dire che non si può mai fare nulla. Buche, crateri ed interi tratti di strada dissestata sono un disagio ma soprattutto dei potenziali pericoli per la sicurezza dei cittadini. Speriamo di raccogliere più firme possibile, la mobilitazione popolare non può essere ignorata, sottovalutata (o nemmeno citata). Ci auspichiamo che sulla questione intervengano anche altre realtà o le amministrazioni della zona, il comune di Cittanova si sta muovendo in questi senso».