Scritte contro Salvini, la reazione di Idà

"Esprimo ferma e netta condanna per il gravissimo gesto"

Diverse frasi in italiano, inglese e francese sono apparse nei giorni scorsi
sui muri esterni del complesso di palazzine realizzate con fondi dell’Ue e destinate ad ospitare i migranti in contrada Serricella a Rosarno.

Sull’episodio sono state avviate le indagini.

il buon caffè della Piana il buon caffè della Piana il buon caffè della Piana Ape maia

Immediata la condanna da parte del sindaco Idà:

“Esprimo ferma e netta condanna per il gravissimo gesto di questa mattina – ha dichiarato ieri – è chiaro che si tratta di un disegno molto più ampio ed articolato che mira ad attaccare gli organi centrali e periferici dello Stato, alimentando un clima di tensione, che in questo momento, certamente non giova a nessuno.

In qualità di rappresentante della Stato nella mia comunità deploro con fermezza l’atteggiamento provocatorio ed intimidatorio perpetrato in una area di cantiere in cui stanno per essere completati degli immobili di edilizia sociale.

Attendiamo fiduciosi che gli organi inquirenti facciano luce sull’accaduto e assicuriamo massima collaborazione affinché simili deprecabili manifestazioni di protesta non abbiano più a verificarsi”.