HomeCronacaRicordando Falcone e Borsellino: a Palmi un evento promosso dal Centro studi...

Ricordando Falcone e Borsellino: a Palmi un evento promosso dal Centro studi “Carbone”

Pubblicato il

Il Salone Pio X di Palmi ospiterà l’evento promosso dal Centro studi “Francesco Carbone”, dal titolo “1992-2022 trent’anni dopo per non dimenticare”, in programma venerdì 3 giugno alle 17:30.

Al centro del dibattito, le figure di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, i due magistrati uccisi a distanza di 2 mesi a Palermo, nel 1992, in due attentati.

L’evento sarà aperto con il saluto del presidente del Centro studi, Antonio Carrozza; a seguire l’introduzione del penalista palmese e socio del Centro studi, Domenico Alvaro e la proiezione del documentario “La paura e la rabbia: a 30 anni dal 1992 l’anno che cambiò l’Italia tra stragi di mafia e corruzione”, a cura del giornalista de “La Repubblica”, Antonio Nasso, moderatore dell’evento.

Saranno presenti il Procuratore capo di Palmi, Emanuele Crescenti, il presidente del Tribunale di Palmi, Concettina Epifanio e il Presidente dell’Ordine degli avvocati di Palmi, Antonino Parisi.

L’evento è stato organizzato con il patrocinio dell’Ordine degli avvocati di Palmi, presso il quale è accreditato con 3 crediti formativi.

Ultimi Articoli

Palmi, la Metrocity investe sul Monte Sant’Elia: finanziato progetto di quasi 100mila euro

Versace e Ranuccio: «Riqualificazione ambientale e valorizzazione in chiave turistica»

Cittanova, un ricco cartellone di eventi per le festività natalizie

Numerosi gli eventi programmati dal comitato spontaneo "Cittanova in festa"

Rigassificatore a Gioia Tauro, Occhiuto: «Meloni prenda in mano questo dossier»

Le dichiarazioni del governatore Occhiuto in un'intervista a "La Stampa"

Porti, tasse d’ancoraggio ridotte a sostegno dei traffici portuali

L'obiettivo è di mantenere il primato nazionale di Gioia Tauro nel settore del transhipment. 

Eseguito un mandato di arresto europeo in Grecia per un 32enne ricercato nel Reggino

L'uomo è accusato anche di tentato omicidio nei confronti di un 59enne di Melito Porto Salvo

Uccisero in carcere un educatore, adesso uno degli imputati vuole patteggiare

Si tratta di Vittorio Foschini, coinvolto nell'inchiesta di 'ndrangheta "Wall Street"