Reggio, allarme rientrato. Negativi i risultati delle analisi sulla paziente di Taurianova

La donna, rientrata dalla Cina poco tempo fa, sarà dimessa nel giro di 2-3 giorni

0
423

Sono giunti questa mattina gli esiti degli esami di laboratorio effettuati sulla paziente di Taurianova ricoverata al Reparto di Malattie Infettive del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi – Melacrino – Morelli” di Reggio Calabria, e per fortuna hanno dato esito negativo.

Escluso, dunque, il contagio dal nuovo Coronavirus 2019-nCoV della paziente ricoverata presso la sezione di isolamento respiratorio del Reparto di Malattie Infettive.

Ad eseguire gli esami sono stati i medici dell’Ospedale “Spallanzani” di Roma.

La ragazza, rientrata a Taurianova dopo un viaggio in Cina, aveva accusato sintomi quali febbre e mal di gola; avendo soggiornato in Cina, paese in cui il virus si è sviluppato, i medici hanno seguito le procedure ministeriali che si attivano in casi del genere, disponendone il ricovero in isolamento.

Una procedura, appunto, di routine, che si segue quando non si hanno certezze sulle condizioni di un paziente, come nel caso della giovane di Taurianova.

La paziente sarà dimessa nel giro di 2-3 giorni.

La Direzione Aziendale ringrazia tutto il personale ospedaliero che ha seguito il caso secondo i protocolli ministeriali con professionalità e senso di responsabilità.