Pesce non tracciabile, sequestri e sanzioni a Gioia

Controlli effettuati dalla Polizia e dalla Capitaneria di Porto

0
1227

Nei giorni scorsi gli agenti del commissariato di Gioia Tauro, guidati dal primo dirigente Diego Trotta, insieme agli uomini della Capitaneria di Porto di Gioia Tauro, nel hanno controllato una pescheria sul lungomare di Gioia Tauro.

Nel corso del controllo sono state rilevate diverse infrazioni amministrative: la mancata tracciabilità del pesce, l’assenza di fatturazione della merce ed il cattivo stato igienico della merce esposta.

Per questo sono stati sequestrati tutti i prodotti ittici presenti e sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 1.500 euro.