Palmi, truffa a due anziani in casa. Rubati 30 mila euro

L’episodio è avvenuto in pieno centro e di mattina. Un uomo ha bussato all’abitazione dei due fratelli, fingendosi accertatore per conto dell’Inps

Due anziani di Palmi, fratello e sorella, hanno subito un furto in casa, in pieno giorno. I due sono stati truffati da un uomo che si è introdotto in casa dicendo di essere stato mandato dall’Istituto di previdenza per verificare la documentazione relativa alla pensione.

Un uomo distinto avrebbe suonato a casa dei due anziani, fratello e sorella, che vivono insieme in pieno centro a Palmi, chiedendo di poter verificare la regolarità dei documenti e accertare che fossero corretti al fine di continuare a ottenere la pensione.

il buon caffè della Piana il buon caffè della Piana il buon caffè della Piana Ape maia

Mai e poi mai le due vittime avrebbero pensato che dietro quel giovane cortese e sorridente si poteva nascondere un truffatore ladro.

I due avrebbero così fatto accomodare il ragazzo e tirato fuori un faldone contenente i documenti relativi alla pensione.

Il sedicente accertatore sarebbe riuscito ad individuare il posto in cui si trovava il denaro ed a prenderlo.

In men che non si dica è riuscito a scappare via, con in tasca la somma di ben 30mila euro.

Impietriti, i due fratelli hanno chiamato le forze dell’ordine a cui denunciano l’accaduto. Immediatamente è stato dato il via all’attività di indagine, anche attraverso la visione dei filmati delle telecamere di videosorveglienza poste all’esterno di alcune attività commerciali della zona.

Il furto in casa dei due anziani segue di sole 24 ore il tentato furto in un appartamento, sempre a Palmi; venerdì mattina quattro persone, infatti, si sono introdotte in una villetta nel tentativo di rubare oggetti di valore. 

I proprietari si trovavano però in casa e solo la reazione delle due figlie ha messo in fuga i malviventi.