HomeCronacaPalmi: la polizia locale sequestra funghi velenosi in vendita al mercato

Palmi: la polizia locale sequestra funghi velenosi in vendita al mercato

Pubblicato il

PALMI – In seguito ad alcune segnalazioni pervenute dai cittadini, su casi di intossicazione alimentare connessa alla consumazione di funghi freschi acquistati nei mercati, gli uomini del corpo di Polizia Locale, questa mattina, hanno operato una vasta operazione di controllo del territorio con particolare attenzione alle aree di mercato, per verificare il rispetto delle normative vigenti.

I funghi non posso essere venduti in forma itinerante e la loro commercializzazione è soggetta ad autorizzazione comunale. Quest’ultima viene rilasciata esclusivamente agli esercenti che siano stati riconosciti idonei alla identificazione delle specie fungine commercializzate da parte delle apposite commissioni istituite presso gli ispettorati micologici delle A.S.P.

Inoltre, a maggiore garanzia dei consumatori, i funghi spontanei freschi e conservati che vengono posti in vendita, devono essere sottoposti al controllo da parte dell’ispettorato micologico che deve rilasciare apposito certificato di commestibilità dal quale risultino le generalità del venditore, la specie e la quantità posta in vendita e la data di scadenza del prodotto.

Nel contesto delle operazioni, sono stati individuati alcuni venditori abusivi all’interno dei mercati, ai quali sono state comminate sanzioni di 350 euro ciascuna e sottoposti a sequestro, ai fini della confisca e distruzione, circa 5 kg di funghi privi di certificazione di commestibilità.

Tra i funghi sottoposti a sequestro, proprio mentre stavano per essere venduti ad ignari cittadini, vi erano anche diversi chilogrammi della specie “Boletus satanas”, indicato comunemente come Porcino malefico, che è un fungo tossico  molto somigliante al porcino ma con la carne di un rosso intenso.

Tale fungo è ritenuto molto velenoso e provoca vomiti persistenti.

Risulta inoltre pericolosissimo consumarlo da vecchio, poiché la carne esausta ha una concentrazione maggiore di sostanze tossiche e lo rende maggiormente resistente alla bollitura.

I controlli della Polizia Locale continueranno incessantemente al fine di tutelare la salute pubblica.

Ultimi Articoli

Gioia, consegnato un nuovo scuolabus

Il mezzo consentirà di offrire il servizio di trasporto ad altri 20 bambini

Estorsioni e intimidazioni per avere il controllo su Gallico: 18 misure cautelari

L'operazione coinvolge 40 persone ed è scaturita dall'omicidio di Francesco Catalano, avvenuto il 14 febbraio del 2019

Associazione mafiosa, omicidio, estorsione: 17 persone arrestate

Reggio, l’operazione “Gallicò” è stats eseguita da carabinieri e polizia

Venuti dal mare: torna lo spettacolo di SpazioTeatro che parla dell’arrivo dei Bronzi al Museo di Reggio Calabria

Un viaggio tra musica e parole in programma per la stagione teatrale “La casa dei racconti”

Estorsioni e intimidazioni per avere il controllo su Gallico: 18 misure cautelari

L'operazione coinvolge 40 persone ed è scaturita dall'omicidio di Francesco Catalano, avvenuto il 14 febbraio del 2019

Il ponte sullo Stretto finisce nel mirino della Procura di Roma

Aperto un fascicolo d’indagine dopo l’esposto presentato da Pd, Sinistra Italiana e Avs

Avrebbero alterato i controlli per far passare la droga al porto: arrestate tre persone

In manette due funzionari dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli e una dipendente di una società di spedizione. Sequestrate anche 2,7 tonnellate di cocaina