HomeCronacaPalmi, inaugurato "Il muro della legalità" e intitolato il "Viale della memoria"...

Palmi, inaugurato “Il muro della legalità” e intitolato il “Viale della memoria” alle vittime di mafia

Pubblicato il

In occasione del trentennale delle stragi di mafia di Capaci e via d’Amelio, il Comune di Palmi ha voluto omaggiare quest’importante ricorrenza con l’inaugurazione del “muro della legalità” e l’intitolazione di una via alle vittime di mafia, il “Viale della memoria”, su delibera del Consiglio Comunale, alla presenza di scuole, autorità civili, forze associative della città e cittadini.

«Dal connubio tra Street Art e riqualificazione urbana, ha attuazione un progetto carico di significato in una data importante per la nostra storia – ha scritto in un post su Facebook l’Amministrazione Comunale -.

A trent’anni dalle stragi di Capaci e via D’Amelio, il nostro omaggio agli eroi del nostro tempo e monito per tutti: lottare per la legalità e la giustizia sempre, in ogni ambito della nostra comunità. Fatti e azioni concrete siano sempre memoria e testimonianza di una società sana e consapevole che il loro sacrificio non sarà stato invano».

Ultimi Articoli

“Forme e Colori” a Gioia Tauro: esposte anche le opere degli studenti del “Pizi” di Palmi

Le opere degli studenti hanno dato un grande contributo alla buona riuscita dell’evento

“Cuore Prometeus”: le iniziative di beneficenza dell’Associazione palmese

Donazioni alla scuola De Zerbi – Milone e al G.O.M. di Reggio Calabria

Gioia Tauro, arte e tradizioni di famiglia all’inaugurazione di “Forme e Colori”

Tra i numerosi artisti in esposizione, tre di loro sono accomunati da un legame speciale

Porti, tasse d’ancoraggio ridotte a sostegno dei traffici portuali

L'obiettivo è di mantenere il primato nazionale di Gioia Tauro nel settore del transhipment. 

Eseguito un mandato di arresto europeo in Grecia per un 32enne ricercato nel Reggino

L'uomo è accusato anche di tentato omicidio nei confronti di un 59enne di Melito Porto Salvo

Uccisero in carcere un educatore, adesso uno degli imputati vuole patteggiare

Si tratta di Vittorio Foschini, coinvolto nell'inchiesta di 'ndrangheta "Wall Street"