Palmi: I lavoratori Crai scioperano a oltranza

0
1091

PALMI (23 settembre 2011) – Sarà uno sciopero ad oltranza quello che è iniziato quest’oggi a Palmi, dinanzi ai cancelli del centro commerciale Le Palme.

I lavoratori del supermercato Crai hanno infatti deciso di incrociare le braccia contro le condizioni di lavoro a cui sono sottoposti. Denunciano di essere pagati per otto ore di lavoro giornaliere arrivandone  a farne dodici e di subire continuamente vessazioni e rimproveri.

In sette hanno deciso di dire basta e da questa mattina si trovano fuori il centro commerciale in segno di protesta.

«Non ne possiamo più, abbiamo perso la pazienza – ci dicono – Vogliamo i soldi che ci spettano, la tredicesima e la quattordicesima e vogliamo le scuse dei signori Ortuso, che ogni giorno ci maltrattano psicologicamente”.

«Abbiamo quindici giorni di ferie all’anno, questo ce lo chiamate lavoro? – proseguono – No, questo è sfruttamento, loro ci usano e ci umiliano ogni giorno».

La Cgil ed il Partito Democratico si sono schierati accanto ai lavoratori, in segno di solidarietà, e da questa mattina alcuni loro rappresentanti si trovano sul luogo del presidio, a sostenere la loro battaglia.