Oppido: la processione si ferma per omaggiare il boss

0
426

foto processione oppidoOPPIDO – La processione della Madonna delle Grazie di Oppido Mamertina si è fermata davanti l’abitazione del boss della ‘ndrangheta Peppe Mazzagatti, 82 anni, ai domiciliari per motivi di salute. Il comandante della stazione dei carabinieri, Andrea Marino, si è allontanato per identificare i presenti realizzando un filmato. L’episodio è accaduto a 15 giorni dalla scomunica del Papa ai mafiosi.

«Il fatto è grave e prenderemo dei provvedimenti – ha dichiarato il Vescovo Milito – Abbiamo appreso stamane di quanto è accaduto. In tempi brevi prenderemo tutte le informazioni in modo da avere un quadro completo, sia sui fatti che sulle persone. La cosa certa è che prenderemo dei provvedimenti».

Numerose le reazioni su quanto accaduto, il ministro dell’Interno Alfano ha dichiarato: «La lotta a tutte le mafie è anche nei comportamenti di chi si oppone ad antiche servitù e soggezioni di chi le omaggia ed è anche in chi prende le distanze da deplorevoli e ributtanti rituali cerimoniosi di chi soggiace alle loro logiche di violenza».

Rosy Bindi, presidente della commissione parlamentare antimafia, ha telefonato al maresciallo dei carabinieri, Andrea Marino, per ringraziarlo per la lealtà alle istituzioni e il senso dello Stato dimostrati. «Quanto è avvenuto nel corso della processione sconcerta e addolora – dichiara Bindi – e la Commissione antimafia intende approfondire i fatti incontrando anche il maresciallo Marino».foto processione oppido