Natale di sangue sulla Jonio-Tirreno, muore un 41enne di Rosarno

Ancora una tragedia, ancora una giovane vita spezzata, ancora lì, sulla Strada Statale Jonio-Tirreno, l’arteria tristemente ribattezzata la strada della morte.

A perdere la vita, nella notte tra Natale e Santo Stefano, è stato un ragazzo di 41 anni di Rosarno, Samuele Mastruzzo.

Lo scontro frontale è avvenuto intorno alle 2.30 della notte tra il 24 ed il 25 Dicembre, poco dopo la stazione di servizio che si trova nel territorio del Comune di Polistena, tra l’auto di Mastruzzo che procedeva in direzione Rosarno, ud un’altra vettura che viaggiava in direzione opposta.

Mastruzzo viaggiava insieme ad un amico 29enne di Rosarno, mentre a bordo della vettura che viaggiava in direzione opposta c’erano due giovani di Cinquefrondi, marito e moglie.

Nell’incidente è rimasta coinvolta, anche una terza autovettura.

Il bilancio è stato grave: un giovane, Samuele Mastruzzo appunto, ha perso la vita mentre le altre tre persone sono rimaste ferite. Il conducente dell’auto che si è scontrata contro quella di Mastruzzo ha riportato fratture alla caviglia e ad altri arti, e varie ferite in altre parti del corpo, tra cui una alla testa.

Il giovane di Rosarno che viaggiava sull’auto condotta da Samuele Mastruzzo, oltre che sotto shock, è stato sottoposto ad una serie di accertamenti a causa delle escoriazioni e delle ferite riportate.

Sono in corso le indagini della polizia stradale volte a ricostruire la dinamica del terribile scontro.