Melicucco, dibattito su bullismo e cyberbullismo

0
149
Un momento dell'incontro

Un interessante dibattito su bullismo e cyberbullismo si è tenuto nei giorni scorsi a Melicucco presso la Casa Canonica per focalizzare tematiche di strettissima attualità che coinvolgono soprattutto le fasce più sensibili della cittadinanza, ossia quelle giovanili. A dare la stura al confronto, moderato dallo scrittore Vincenzo Furfaro, il saluto del viceparroco don Tommaso Calipa che ha poi lasciato la parola alle rappresentanti dell’Associazione “Ci siamo”, Sandra Condoluci, Francesca Scattarreggia e Filomena Condoluci, organizzatrici dell’evento patrocinato dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria, presente all’incontro con il vicesindaco Carmelo Versace, in sinergia con il Comune di Melicucco, rappresentato dalla presidente del Consiglio comunale Mara Mangiaruga, l’Istituto Comprensivo della città, la Camera Minorile di Palmi e la parrocchia di S. Nicola Vescovo. A seguire, gli interventi della psicologa Idria Galatà, che ha trattato gli aspetti emotivi, cognitivi, sociali della materia e gli avvocati Pasquale Simari e Salvatore Impusino che si sono occupati dei profili legali della condotta ricadente nella fattispecie. Il dibattito si è avvalso della proiezione di video autoprodotti dagli alunni delle classi seconda e terza della secondaria di primo grado del plesso scolastico melicucchese, coordinati dall’insegnante e giornalista Simona Gerace, a cui è seguito un vivace commento su un fenomeno che gli stessi ragazzi hanno invitato a non sottovalutare giacché presente in quelle fasce d’età.