Le comunità islamica e musulmana della Piana riunite a Gioia Tauro per augurare “Eid Mubarack”

L'Imam Soufi Atmane ha ringraziato apertamente il sindaco Aldo Alessio ed il consigliere Francesco Ierace

0
142
Da destra verso sinistra: Milod Rajawi , Kamal Mouhieddine, Hicham Benqualqui, Francesco Ierace, Mohamed El Makni
Da destra verso sinistra: Milod Rajawi , Kamal Mouhieddine, Hicham Benqualqui, Francesco Ierace, Mohamed El Makni

«A nome dell’Associazione culturale islamica “Touba” e della comunità musulmana della Piana di Gioia Tauro, voglio esprimere personalmente il mio ringraziamento al nostro sindaco per averci sostenuti ed aiutati, dandoci la possibilità di realizzare un progetto così importante per tutti i musulmani della Piana, la costruzione della Moschea che è per noi il simbolo e il luogo delle nostre preghiere quotidiane».

Queste le queste parole con cui Soufi Atmane, Imam della comunità musulmana della Piana di Gioia Tauro, si è rivolto al sindaco di Gioia, Aldo Alessio, nel giorno dedicato alla fine del Ramadan.

La comunità musulmana si è riunita quest’oggi per augurarsi “Eid Mubarak”, ossia la buona festa di fine digiuno.

«Oggi è la prima volta che la preghiera dell’Eid El Fitr è stata organizzata nel Comune di Gioia Tauro, ed il merito va al sindaco Aldo Alessio, che si è sempre dimostrato accogliente e disponibile – ha proseguito l’Imam – È stato sempre pronto ad ascoltare i nostri bisogni, aiutandoci quando si sono presentate delle difficoltà».

Alla cerimonia era presente il consigliere comunale Francesco Ierace, che ha detto: «Ringraziamo l’associazione “Touba” di Gioia Tauro che ci ha permesso di regalare questo momento di condivisione anche con tutti gli altri amici musulmani della Piana di Gioia Tauro, soprattutto coloro che non hanno un punto di riferimento e un luogo di culto in cui pregare. Quella di oggi è una grande testimonianza di condivisione di valori tra culture diverse, e Gioia Tauro vuole essere protagonista di questi momenti importanti, essendo città nel cuore del Mediterraneo».

«Ringraziamo l’amico Francesco Ierace per la sua disponibilità – ha concluso l’Imam – Ognuno è orgoglioso del proprio padre e del proprio figlio, noi siamo orgogliosi del nostro sindaco e del nostro amico Francesco Ierace. Eid Mubarack a tutti, e che Dio benedica l’Italia!».