HomeSportLa Palmese si prende la rivincita: contro l’Ardore la decide un rigore...

La Palmese si prende la rivincita: contro l’Ardore la decide un rigore di Misale

Pubblicato il

di Antonino Casadonte – In una giornata condizionata dal forte temporale che si è abbattuto sulla Calabria e su Palmi, la Palmese vince una partita fondamentale e si prende una bella rivincita contro l’Ardore, che l’anno scorso aveva sconfitto i neroverdi nella finale dei playoff di Prima Categoria proprio al “Lopresti”, ormai divenuto campo quasi inespugnabile per ogni avversario.

Nella prima frazione di gioco succede ben poco anche se è la formazione di casa a condurre perlopiù la partita. La prima occasione è per Misale, il cui tiro si spegne sul fondo a lato della porta difesa da Beltramella. Gli ospiti, invece, si vedono in fase offensiva con un tiro di Strati, che non dà però l’esito sperato.

Ad un certo punto poi, saltano i nervi alle due squadre e gli animi si accendono. L’arbitro Condito di Catanzaro decide così, al termine di una rissa, di estrarre ben due cartellini rossi, uno per il palmese Infusino, l’altro per Criaco degli ospiti. Dopo ciò, comunque, di altre occasioni non se ne vedono. Si va al riposo quindi con entrambe le compagini sotto di un uomo, ma bloccate sul punteggio di 0-0.

Proprio come il primo tempo, anche la ripresa si conferma tirata, con le due squadre che sembrano non volersi scoprire troppo. Tuttavia, ad un quarto d’ora dal termine, l’Ardore rimane addirittura in 9 uomini per l’espulsione di Luciano. La Palmese, dunque, forte dell’uomo in più preme sull’acceleratore e prima sfiora il vantaggio con Fiorino, che vede la sua conclusione deviata in angolo, ma poi riesce a concretizzare.

A trovare la rete ci pensa il solito Misale, sempre più in confidenza con il gol, che su calcio di rigore spiazza completamente il portiere ospite portando la Palmese sull’1-0 al minuto 85. È l’episodio che in pratica chiude il match, dato che l’Ardore non ha più la forza di reagire, vista anche l’inferiorità numerica.

La squadra di mister Crucitti trova così la quarta vittoria consecutiva portandosi al terzo posto, a soli due punti dalla capolista San Giorgio, fermata sul pari contro lo Sporting Cz Lido. La prossima partita per i neroverdi sarà la durissima trasferta contro l’Archi, che si trova al quarto posto ad una sola lunghezza proprio dalla Palmese.

In attesa della sfida cruciale per la zona playoff del girone B di Promozione, la Palmese si gode il momento positivo e spera di continuare a vincere per proseguire il proprio sogno, ovvero la promozione in Eccellenza.

Ultimi Articoli

Palmi, la Metrocity investe sul Monte Sant’Elia: finanziato progetto di quasi 100mila euro

Versace e Ranuccio: «Riqualificazione ambientale e valorizzazione in chiave turistica»

Cittanova, un ricco cartellone di eventi per le festività natalizie

Numerosi gli eventi programmati dal comitato spontaneo "Cittanova in festa"

Rigassificatore a Gioia Tauro, Occhiuto: «Meloni prenda in mano questo dossier»

Le dichiarazioni del governatore Occhiuto in un'intervista a "La Stampa"

Volley, strepitosa OmiFer Palmi: annichilisce la corazzata Tuscania vincendo in trasferta per 3-0

Prossima partita contro la Wow Green House Aversa

Calcio, Palmese a ritmo di “Tango”: 3-2 all’Archi in rimonta

Prossima partita il 4 dicembre al "Lopresti" di Palmi contro la Vigor Lamezia

Omifer Palmi, contro Tuscania partita da “bollino rosso”

L' Omifer Palmi dovrà affrontare al Palasport di Montefiascone la corazzata Maury’s Com Cavi Tuscania