La gioiese torna a giocare al Polivalente

Grazie al lavoro effettuato sulla struttura dalla società del presidente Avella i viola tornano a disputare una partita a Gioia Tauro

0
758
lo stadio Polivalente

Oggi pomeriggio alle 14.30 la Gioiese tornerà a casa e dopo tanto tempo giocherà allo stadio Polivalente.

Il grande lavoro ed i sacrifici effettuati dalla società guidata da Alessandro Avella hanno consentito di far tornare in città i viola, da tempo costretti a migrare ogni domenica nei comuni vicini per trovare un rettangolo di gioco dove poter disputare il girone B del campionato di Promozione.

Lo stadio era da tempo inagibile. La dirigenza ha quindi fatto tutti i passaggi necessari, prima per acquisire la gestione dell’impianto e poi per fare in modo che potessero arrivare i nulla osta e le autorizzazioni necessarie per tornare a giocare.

il nuovo prato del Polivalente

La lista dei lavori effettuati è molto lunga: dagli spogliatoi, all’erba del campo passando per i cancelli e per la pulizia esterna ed interna all’impianto.

Tutto lo staff si è rimboccato le maniche e senza distinzioni di ruoli ha lavorato per raggiungere il risultato e tornare a giocare a Gioia Tauro.

Alle 14.30 quindi il fischio di inizio. I viola affronteranno il Città di Rosarno. I tifosi ovviamente sperano di ottenere un risultato positivo ma mai come questa volta a prescindere dal risultato per l’intera città sarà stata una partita vincente.