In ricordo di Rossella Casini

Palmi, in occasione del 40esimo della morte della studentessa fiorentina, scomparsa a Palmi in circostanze misteriose, cerimonia commemorativa nella via a lei dedicata

0
63

In occasione del 40° anno dalla scomparsa, l’Amministrazione Comunale, insieme al Coordinamento Libera della città di Palmi ha dedicato un momento solenne al ricordo di Rossella Casini, giovane ragazza fiorentina vittima innocente di ndrangheta. Erano inoltre presenti Gaetano Saffioti, imprenditore simbolo della lotta contro la ‘ndrangheta, Franco Russo, della sezione Anpi di Palmi, il Consigliere Regionale, Antonio Billari e il Presidente della Associazione Maestrale, Antonio Papalia.
 
Appuntamento proprio nella via intitolata a Rossella, dove al di sotto della targa posta lo scorso anno, è stato depositato un omaggio floreale. Molto sentito il momento di riflessione successivo, nel corso del quale il sindaco Giuseppe Ranuccio e tutti i presenti hanno ribadito l’importanza del ricordo delle vittime e della lotta alla criminalità organizzata.
 
Nel pomeriggio, il collegamento del Presidente del Consiglio Comunale Salvatore Celi e di Enzo Infantino ai lavori del Consiglio Comunale della Città di Firenze, ha sancito il rinnovamento del legame creatosi tra Palmi e la città toscana, oltre che tra le due comunità, accomunate dal ricordo di Rossella.