Grande partecipazione alla seconda edizione di Gioia in bici

0
1833

GIOIA TAURO- La pioggia non ha fermato gli oltre centotrenta partecipanti alla seconda edizione di “Gioia in bici” biciclettata organizzata dall’associazione culturale Gioia 3.0 con la collaborazione della Protezione Civile e il patrocinio del Comune di Gioia Tauro.
L’appuntamento era per ieri mattina alle dieci davanti alla scalinata di Palazzo Baldari per le centinaia di biciclette che si sono ritrovate a trascorrere una mattinata diversa e riscoprire così un rapporto ecosostenibile con la città.

Tanti bambini, moltissimi giovani e numerose le famiglie presenti che non si sono fatte scoraggiare da qualche nuvola nera all’orizzonte.

Poco dopo le dieci un corteo di bici colorate si è mosso in direzione Porticciolo, incoraggiato da un timido sole. Lì ad attenderli c’erano il commissario dell’Autorità portuale e comandante della Capitaneria di Porto Barbagiovanni Minciullo e  don Gildo Albanese, parroco della piccola chiesetta container del porto, che ha benedetto tutti i partecipanti alla manifestazione.Don Gildo Albanese

Don Gildo, ha ricordato ai presenti l’importanza della partecipazione ad eventi come questi che mettono l’uomo in un particolare contatto con la natura e quindi con Dio.

Un saluto ai partecipanti è stato fatto anche dal comandante della Capitaneria di Porto Barbagianni Minciullo, nel piazzale antistante la chiesetta.

Successivamente le bici si sono mosse in direzione del Lungomare. In questo tratto il corteo è stato fermato da una pioggia battente che ha costretto il gruppo ad una sosta di riparo e al rientro anticipato al previsto punto di arrivo in Piazza Tre Canali.

Gioia in Bici 2015Qui è stata offerta una fresca limonata ai partecipanti e si è proceduto all’estrazione di premi messi in palio per l’occasione dall’associazione culturale organizzatrice.

“Ringrazio soprattutto la cittadinanza – ha detto il presidente di Gioia 3.0 Francesca Loiacono – che anche per questa seconda edizione, nonostante la pioggia, ha risposto con tanto entusiasmo e per Gioia 3.0 questo dev’essere motivo per fare sempre meglio e di più”.