Giornalisti di classe

La sezione contiene i lavori realizzati dagli alunni di scuola Primaria che hanno aderito al progetto di ampliamento dell'Offerta Formativa promosso dall'IC di Rizziconi nell'anno scolastico 2021/2022

0
20

Di C. B. – Il cantautore Dario Brunori ha devoluto il ricavato dalla vendita del suo disco “Baby Cip” al reparto di neonatologia dell’Ospedale “Annunziata” di Cosenza.

Grazie al denaro devoluto sarà possibile acquistare più latte con cui rifornire la banca del latte che si trova in quel reparto dell’Ospedale.

La somma è stata consegnata direttamente al primario del reparto, dottor Gianfranco Scarpelli.

Ad accogliere Brunori c’erano medici ed infermieri.

Non è la prima volta che il cantante calabrese visita il reparto di neonatologia dell’Annunziata; nei mesi scorsi, infatti, è nata Fiammetta, la sua primogenita a cui ha dedicato il disco “Baby Cip”, rivisitazione di un suo vecchio album, dal titolo “Cip”, rivisitato in chiave nenia.

“Baby Cip” vuole essere un omaggio non solo alla piccola Fiammetta, ma anche al fanciullo che vive in ognuno di noi.

Di A. M. – È tornato a casa e sta bene Federico, il piccolo che nei mesi scorso è stato salvato dall’intervento degli agenti della Polizia del Commissariato di Polistena. Questa mattina durante una conferenza stampa, il dirigente del Commissariato ha spiegato ai giornalisti quanto accaduto nei mesi scorsi.

«Una sera di dicembre abbiamo ricevuto una telefonata – ha detto – Era una signora che chiedeva aiuto. Il suo bambino di appena 4 mesi stava molto male e il 118 le aveva detto che non c’erano ambulanze disponibili per il trasporto in Ospedale, a Reggio Calabria. Così i nostri agenti sono andati a casa della signora e hanno preso il piccolo per portarlo loro in Ospedale».

Qualche giorno fa, a distanza di quasi 4 mesi, il bambino è stato dimesso e sta bene; questa mattina i genitori del piccolo sono stati in Commissariato a Polistena per ringraziare gli agenti di Polizia per aver salvato la vita al loro bambino.

Non è la prima volta che gli agenti del Commissariato di Polistena intervengono per trarre in salvo un bambino in difficoltà; la scorsa estate hanno soccorso una bambina che è stata morsa da un serpente velenoso.

Di E. B. – Il prossimo 7 aprile sarà inaugurato a Rizziconi uno spazio dedicato ai bambini, dove potranno studiare, giocare, consultare e leggere libri in lingua italiana e inglese. Lo stabile che ospita quest’area dedicata ai bambini si trova in via Roma 12.

I bambini potranno anche accedere ai servizi forniti dalla rete Internet rimanendo connessi solo per 15 minuti. Lo spazio ha delle regole che ogni visitatore è tenuto a rispettare in maniera rigorosa.

L’orario di ingresso è dalle 15:30 alle 20:00, dal lunedì alla domenica.

L’opera è stata voluta dal sindaco di Rizziconi e dalla sua amministrazione.

Di T. N. – Dario Brunori, cantautore calabrese, ha da poco pubblicato il nuovo disco dal titolo “Baby Cip” ed ha deciso di donare il ricavato dalla vendita al reparto di neonatologia dell’ospedale “Annunziata” di Cosenza.

I soldi donati verranno utilizzati per potenziare la banca del latte nel reparto di neonatologia.

Non è la prima volta che Dario Brunori entra nel reparto di neonatologia dell’Ospedale “Annunziata”; in passato molte persone a lui care hanno avuto necessità di servirsi delle prestazioni di quel reparto.

Il disco “Baby Cip” è dedicato a Fiammetta, figlia del cantautore calabrese, ma anche al fanciullo interiore che vive in Brunori e in ognuno di noi.

Di G. E. S. – Il dirigente del Commissariato di Polizia di Polistena ha annunciato, nel corso di una conferenza stampa, che qualche mese fa è giunta in Commissariato una brutta telefonata di una signora, la quale riferiva che il figlio di pochi mesi stava male e che dal 118 le avevano comunicato che l’ambulanza non poteva portare il piccolo in Ospedale a Reggio Calabria.

Così il dirigente del Commissariato ha chiesto ai suoi agenti di prendere il bambino da casa e accompagnarlo in Ospedale, dove, una volta arrivati, è stato affidato alle cure dei medici.

Oggi quella brutta notizia si è trasformata in una bellissima notizia: il bambino sta bene, è uscito dall’Ospedale e questa mattina i suoi genitori sono andati in Commissariato a ringraziare gli agenti di Polizia.

Non è la prima volta che gli uomini della Polizia di Stato di Polistena aiutano dei bambini in difficoltà.

Di M. M. – Qualche mese fa è giunta al Commissariato di Polistena una chiamata inaspettata. Erano i genitori di un bambino di pochi mesi, che chiedevano aiuto perché il piccolo stava molto male e il 118 aveva fatto sapere che non c’erano ambulanze disponibili per trasportarlo in Ospedale a Reggio Calabria.

I poliziotti hanno così deciso di raggiungere la famiglia del bambino, di prendere il neonato e di portarlo a Reggio Calabria, in Ospedale; medici e infermieri si sono presi cura del bambino che è stato ricoverato nel reparto di Pediatria.

Nei giorni scorsi il bambino è stato dimesso e oggi i genitori sono andati in Commissariato per ringraziare i Poliziotti per aver salvato la vita al loro piccolo.

Non è questa la prima volta che gli agenti del Commissariato di Polistena aiutano qualcuno; l’estate scorsa una bambina di 8 anni è stata morsa da una vipera mentre era a fare un pic-nic con la famiglia, a Matera. Per salvarla bisognava darle una dose di un farmaco salvavita che si trovava in ospedale a Polistena.

Così i poliziotti di Matera hanno contattato i colleghi di Polistena chiedendo aiuto; le due squadre di poliziotti si sono incontrati a metà strada, gli agenti di Matera hanno preso il farmaco e lo hanno portato in ospedale ai medici, che hanno potuto curare la bambina in tempi brevi.

Dopo qualche giorno, la bambina è uscita dall’ospedale in ottime condizioni di salute.

«Se doveste avere bisogno di aiuto, rivolgetevi a noi e faremo di tutto per aiutarvi», ha detto il dirigente del Commissariato di Polistena.

Di R. R. – Il cantante calabrese Dario Brunori ha deciso di donare i proventi della vendita del suo ultimo disco “Baby Cip” al reparto di neonatologia dell’Ospedale “Annunziata” di Cosenza.

Brunori ha consegnato la somma di denaro direttamente al primario del reparto, il dottor Gianfranco Scarpelli, e sarà investita per migliorare il servizio “banca del latte” del reparto di neonatologia.

Dario Brunori è stato accolto dai medici e dagli infermieri del reparto.

Non è la prima volta che il cantautore calabrese entra nel reparto di neonatologia; nei mesi scorsi è infatti nata la sua primogenita, Fiammetta e in passato Brunori era stato in quel reparto per stare vicino a degli amici in difficoltà.

Il disco “Baby Cip” è dedicato alla sua bambina e al fanciullo che è in lui e in ognuno di noi.

Di Ma. Ra. – Il sindaco di Rizziconi ha annunciato che sta per essere inaugurata un’area dedicata ai bambini dai 6 ai 15 anni.

All’interno di questo spazio i bambini potranno fare sport, studiare, guardare film adatti alla loro età e leggere libri in lingua italiana e inglese.

L’edificio si trova in via Roma 12.

La realizzazione di quest’opera è durata 2 anni ed è costata 200mila euro; sono state impiegate somme stanziate dalla Regione Calabria.

L’orario di ingresso è dal lunedì alla domenica, dalle 15:30 alle 20:00.

Di Mi. Ro. – Il 7 aprile prossimo sarà inaugurato uno spazio tutto dedicato ai bambini dai 6 ai 15 anni. L’edificio sarà inaugurato dal sindaco di Rizziconi.

Questo spazio dedicato ai bambini si trova in via Roma n.12; sarà aperto tutti i giorni dalle 15:00 alle 20:00.

I bambini potranno fare i compiti, leggere libri in lingua italiana e inglese, fare sport, consultare internet (ma per soli 15 minuti), giocare all’aperto.

Per realizzare questo spazio dedicato ai bambini ci sono voluti due anni di lavoro, svolto dalla ditta “Rizziconi Costruzioni”, e ben 200mila euro provenienti dalla Regione Calabria.

«Abbiamo voluto realizzare questo edificio di modo che tutti i bambini abbiano un luogo sicuro in cui poter giocare, socializzare e divertirsi in tranquillità, dopo due anni di pandemia in cui i rapporti sociali sono stati interrotti», ha commentato il sindaco di Rizziconi.

 Di A. C. – Il sindaco di Rizziconi ha annunciato che il 7 aprile sarà inaugurato uno spazio dedicato ai bambini, dove si potrà fare sport, studiare, leggere, guardare film, consultare internet.

Quest’area dedicata ai bambini si trova in via Roma n. 12 e sarà aperta dal lunedì alla domenica, dalle 15:00 alle 20:00.

L’ingresso è gratuito ed è riservato ai bambini dai 6 ai 15 anni.

Di R. G. – Qualche mese fa una donna ha chiamato in Commissariato a Polistena perché il figlio di pochi mesi stava male.

Dal 118 le avevano fatto sapere che non c’era un’ambulanza disponibile per portare il neonato in ospedale a Reggio Calabria, dove avrebbe dovuto ricevere le cure adeguate.

Gli agenti del Commissariato di Polistena hanno così deciso di andare a casa della donna, prendere il piccolo e portarlo in Ospedale a Reggio.

Pochi giorni fa il bambino è uscito dall’ospedale e oggi i suoi genitori si sono recati in Commissariato per ringraziare i poliziotti del loro aiuto che ha permesso al piccolo di essere ricoverato per ricevere le giuste cure.

Non è la prima volta che i poliziotti di Polistena aiutano bambini in difficoltà; la scorsa estate, in Basilicata, una bambina è stata morsa da una vipera mentre faceva un picnic con la famiglia; per curarla serviva un farmaco salvavita disponibile all’Ospedale di Polistena.

Gli agenti del Commissariato, avvisati dai colleghi lucani, hanno raggiunto questi ultimi a metà strada, consegnando il farmaco salvavita.

Di A. F. – Il 20 dicembre scorso una donna ha chamato in Commissariato a Polistena dicendo di essere preoccupata per il figlio, un neonato di pochi mesi con gravi difficoltà respiratorie.

Il bambino andava portato all’Ospedale di Reggio Calabria, in Pediatria, ma non c’era ambulanze disponibili e i genitori non se la sentivano di accompagnarlo fino a Reggio, per paura che lungo il tragitto il piccolo potesse star male.

Così i poliziotti hanno deciso di accompagnare loro il piccolo in Ospedale, dove è stato ricoverato per ricevere le cure che lo hanno aiutato a star meglio.

Nei giorni scorsi il piccolo è stato dimesso e ora sta bene; questa mattina i suoi genitori sono andati in Commissariato a ringraziare i poliziotti per il loro aiuto.

Non è la prima volta che i poliziotti di Polistena aiutano dei bambini.

Un altro episodio che li ha visti protagonisti è quello della scorsa estate; una bambina è stata morsa da una vipera mentre era con la famiglia a fare un picnic in Basilicata. I poliziotti di Matera hanno chiamato i colleghi di Polistena per chiedere di incontrarsi a metà strada e consegnare un farmaco salvavita che era disponibile in Ospedale a Polistena.

La bambina dopo due giorni è stata dimessa e ora sta bene.

Di G. C. – Il cantante calabrese Dario Brunori ha donato i soldi provenienti dalla vendita del disco “Baby Cip” al reparto di Neonatologia dell’Ospedale “Annunziata” di Cosenza.

Ad accogliere Brunori c’erano medici ed infermieri in servizio in quel reparto.

Con la somma di denaro donata verrà migliorata la banca del latte del reparto.

Il cantante ha voluto donare la somma all’Ospedale “Annunziata” perché in passato familiari ed amici hanno avuto necessità di far curare i propri figli in quel reparto.

Il disco “Baby Cip”, che è una versione aggiornata di un precedente disco del cantante dal titolo “Cip” è dedicato alla figlia Fiammetta ed al fanciullo che è in lui e in tutti noi.