HomeAltre NotizieGioia: omicidio in pieno centro

Gioia: omicidio in pieno centro

Pubblicato il

GIOIA TAURO – Arcangelo Pelaia, un 37enne di Gioia Tauro, è stato ucciso in un agguato poco prima delle 18 a pochi metri dal comando della Polizia Municipale della città del porto.

Secondo una prima ricostruzione l’uomo è stato colpito mentre, abordo di una Fiat Panda bianca, da piazza Municipio stava per immettersi nella centralissima via Roma. Pelaia è morto immediatamente sotto diversi colpi sparati da una 9×21.

L’uomo, che aveva perso la moglie per malattia qualche anno fa, aveva due figlie.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Gioia Tauro, guidati dal capitano Cinnirella e gli agenti del commissariato di Polizia, diretti dal dirigente di turno Pierfranco Amati.

Le indagini sono state immediatamente avviate dal sostituto procuratore Vincenzo Bucarelli.

Pelaia era stato coinvolto nell’omicidio dei cugini Saverio e Leonardo Giacobbe, uccisi nel luglio del 2005 sul lungomare di Gioia Tauro. Per il duplice omicidio è stato condannato il fratello, Giuseppe. La vittima venne invece denunciata per rissa.

La strada è rimasta chiusa al traffico fino a notte fonda per permettere ai carabinieri della Sezione investigazioni scientifiche di effettuare tutti i rilievi necessari sulla scena del crimine.

Lucio Rodinò

Ultimi Articoli

Massiva attività di estorsione e assenza di denunce: così la ‘ndrangheta si è presa il territorio

Le parole del procuratore capo di Catanzaro Gratteri, e del Prefetto Messina descrivono una realtà drammatica che inquina fortemente l'economia

Cittanova, al Gentile in scena “Ditegli sempre di sì” di Eduardo De Filippo

In scena martedì 31 gennaio per la XIX Stagione Teatrale

Facoltà di Medicina a Reggio Calabria, riunito il tavolo istituzionale per l’avvio del percorso

Presenti i rappresentanti della Città Metropolitana, del Comune, della Camera di Commercio, dell'Ordine dei Medici e dell'Università Mediterranea.

Nei guai l’ex dirigente della Regione Pasquale Anastasi. L’accusa è di traffico illecito di influenze

Ai domiciliari anche un altro dirigente della Regione, Rodolfo Bova

‘Ndrangheta: Estorsioni, sequestri e riciclaggio. Arrestate 56 persone in tutta Italia

L'operazione di polizia a Vibo Valentia, Catanzaro, Reggio Calabria, Palermo, Avellino, Benevento, Parma, Milano, Cuneo, L’Aquila, Spoleto e Civitavecchia

Arresti ‘ndrangheta: i nomi dei soggetti coinvolti

Tra gli arrestati anche persone di Palmi, Taurianova, Barritteri di Seminara, Gioia Tauro e Polistena

Wedding Awards 2023, ancora un successo per Alessandro Pecora e Gabiria Politanò

Un riconoscimento prestigioso che ha premiato professionalità, creatività ed impegno quello assegnato al filmaker...