Gioia, rapina in pieno giorno in casa di un pensionato

E' successo mercoledì mattina in via Giovanni XXIII. Indaga sull'accaduto la Polizia di Gioia Tauro

Il commissariato di Gioia Tauro
Il commissariato di Gioia Tauro

Ha destato molto stupore la rapina effettuate mercoledì in pieno giorno a Gioia Tauro.

All’ora di pranzo, intorno alle 13 tre persone a volto coperto sono entrate in casa di un 79enne in via Giovanni XXIII.

L’uomo (C. C. le sue iniziali), sotto minaccia, ha consegnato ai malviventi due fucili da caccia e una pistola, legalmente custodite dentro un armadio blindato.

I ladri sono scappati con l’autovettura (una Fiat Panda) del 79enne.

L’autovettura era parcheggiata vicino l’abitazione del pensionato.

L’allarme

L’uomo ha immediatamente chiamato la Polizia.

Nel giro di pochi minuti sono arrivate sul posto due pattuglie del commissariato, diretto dal primo dirigente Diego Trotta.

La Polizia ha intensificato i controlli in città e nelle zone periferiche.

Gli agenti della sezione investigativa hanno iniziato a ricostruire i movimenti dei malviventi attraverso le immagini acquisiti dai sistemi di video sorveglianza della zona.

Una zona centrale

Via Giovanni XXIII è una strada molto trafficata, soprattutto nei minuti in cui è stata effettuata la rapina.

A quell’ora sono tanti i genitori che percorrono quella strada per andare a prendere i figli a scuola.