Gioia, Palazzo Baldari aperto tutta la settimana grazie al servizio civile

I volontari tracciano un bilancio dei primi sei mesi di attività

Riceviamo e pubblichiamo:

I primi sei mesi del progetto di Servizio Civile Nazionale “Un patrimonio artistico e culturale da valorizzare trasmettere e fruire”, organizzato dal Comune di Gioia Tauro, si sono conclusi con un successo.

British Dolce aroma Ape maia Dolce aroma

Protagonisti delle iniziative sono stati i 12 volontari: Leandra Maffei, Francesco Tarsia, Martina Campolo, Nancy Tomasello, Antonio Strangio, Salvatore Allera, Sabino Russo, Maria Teresa Dalbis, Carlotta Tomaselli, Annalisa Oliverio, Teresa Filippone e Loredana Bruzzese.

I ragazzi, in questi primi sei mesi di progetto, sono diventati parte integrante della Biblioteca Comunale di Gioia Tauro organizzando e curando diverse iniziative.

La loro presenza ha permesso ad un edificio come Palazzo Baldari, che ospita anche il Museo Archeologico Metauros, di rimanere aperto tutta la settimana (mattina e pomeriggio).

Lo sviluppo di piattaforme social ha migliorato la comunicazione e incrementato le visite dei più giovani, con il risultato di molti nuovi tesserati che hanno riacceso la loro voglia di leggere.

Dalla rubrica “Ti consiglio un libro…” alla guida tra le opere di Leonardo Da Vinci, realizzate da Francesco Del Grande, passando per l’ideazione e realizzazione di opuscoli informativi, locandine e concorsi fotografici.

I volontari hanno partecipato a diversi progetti scolastici dedicati ai più piccoli come “nati per leggere”, letture ad alta voce fin dalla tenera età per affrontare, attraverso una scelta accurata di libri, i temi dell’amicizia, della famiglia ma anche della diversità.

Un’altra iniziativa di notevole successo è stata la realizzazione del gioco “Avanti un libro”, un progetto PON realizzato in collaborazione con la Scuola “F. Pentimalli” di Gioia Tauro. Mentre si sta concludendo un altro laboratorio letterario dedicato agli elementi del Cosmo: acqua, terra, aria, fuoco.

Nel periodo estivo i 12 volontari saranno impegnati a collaborare con l’assocazione Kaipòs e con l’Associazione Gioia 3.0 nella realizzazione di diversi eventi culturali, ma anche ad organizzare altre nuove, proprie, iniziative.

Servizio Civile Nazionale Gioia Tauro

The studio wedding Lab
The studio wedding Lab
The studio wedding Lab
The studio wedding Lab