Gioia, D’Agostino è il candidato del centrodestra

L'ex vicesindaco ha dato il via alla sua campagna elettorale

0
1817
Raffaele D'Agostino

Con una iniziativa nella sede elettorale di via Roma è iniziata pochi minuti fa ufficialmente la campagna elettorale di Raffaele D’Agostino.

L’ex consigliere provinciale ed ex vicesindaco ha annunciato che sarà il candidato dell’intero centro destra gioiese.

La scelta

D’Agostino ha iniziato il suo intervento partendo dalla grave situazione in cui si trova in questo momento Gioia Tauro e ha spiegato che prima di ufficializzare la candidatura, è servita una importante riflessione.

“La coalizione ha trovato la sintesi sulla mia persona perchè ho esperienza.

Ho iniziato facendo il consigliere comunale nel 1995 e nel tempo ho accresciuto sempre più il mio patrimonio di conoscenze.

Sono consulente della Regione e per me le questioni della pubblica amministrazione sono pane quotidiano”.

Gli impegni ed i temi

“In 180 giorni ci sarà la differenziata semplice e in poco tempo arriveremo a quella spinta”. Questo uno degli impegni di D’Agostino che ha detto anche che se dovesse essere eletto verranno ridiscussi gli accordi sul depuratore e sull’inceneritore.

Sull’area industriale e sulla zes ha detto: “Non credete a chi fa annunci. Quell’area industriale non è pronta per lo sviluppo.

Non c’è internet, non c’è l’energia elettrica. Chi deve venire in queste condizioni?”

CONTINUA A LEGGERE DOPO LA GALLERIA FOTOGRAFICA

Le stoccate

L’ex vice sindaco ha detto che è necessario ridare autorevolezza alle istituzioni e pur scegliendo di utilizzare un tono pacato e sereno, ha riservato qualche piccola stoccata a Cangemi e Alessio senza però nominarli.

Riferendosi a Cangemi e alla sua passione per il trekking ha detto:

“La mia candidatura non nasce da una passeggiata in campagna. La città ha problemi di ogni genere che devono essere aggrediti e risolti”.

E ancora: “da domani dovremo far capire ai gioiesi che la competizione elettorale non è agonismo, non è una passeggiata in campagna”.

Su Aldo Alessio: “Qualcuno ha detto non vi aspettate rose e fiori ma lacrime e sangue. Noi invece diciamo che troveremo soluzioni per tutto quello che non funziona”.

L’endorsement

All’incontro è intervenuto anche il preside del Severi di Gioia Tauro Giuseppe Gelardi.

Il dirigente scolastico che pare intenzionato a correre per un seggio in consiglio regionale il prossimo autunno, ha annunciato il suo sostegno a Raffaele D’Agostino.

“Il Severi è diventato grande grazie alla fiducia che ci è stata data – ha dichiarato – e grazie al costante confronto con la parte politica”.

Rivolgendosi a D’agostino e ricordando il periodo in cui è stato consigliere provinciale ha aggiunto: “Ti ringrazio per quello che hai fatto. Sei stato determinato, capace e competente. Stasera ci metto la faccia perché in questi anni mi sei stato vicino e mi hai dato fiducia”.

Il preside ha poi annunciato che alcuni docenti della sua scuola hanno scelto di sostenere D’Agostino e di candidarsi nelle sue liste.