Delianuova, Rocco Scutellà in gara a “Panettone Senza Confini 2021”

0
202

Sapori e tradizioni di Calabria e una storia lunga tre generazioni alla sesta edizione della kermesse “Panettone Senza Confini”: in gara per aggiudicarsi il premio come miglior panettone tradizionale del 2021 ci sarà ancora una volta Rocco Scutellà dell’Antica Pasticceria Scutellà di Delianuova, già vincitore dell’edizione 2019.

Una location unica, la nave da crociera “Costa Smeralda”, farà da cornice all’edizione 2021 della manifestazione di arte pasticciera dedicata al dolce più rappresentativo del nostro Paese. Dal 13 al 20 novembre, infatti, 20 grandi nomi della pasticceria italiana si sfideranno a colpi di gusto sull’ammiraglia di Costa Crociere nel corso di una crociera nel Mediterraneo, per un evento unico nel suo genere fra degustazioni, incontri e convegni.

La kermesse si concluderà il 19 novembre a Civitavecchia, dove verrà decretato il vincitore, accuratamente selezionato da una giuria composta dai più illustri maestri della pasticceria e del mondo del panettone, tra cui Iginio Massari, considerato il “Maestro dei maestri”.  

Nove dei venti pasticceri che competeranno nella finale sono stati selezionati tra i partecipanti delle scorse edizioni, mentre gli altri undici sono stati scelti nel corso di una selezione che si è svolta il 18 settembre, a bordo della Costa Smeralda.

Scutellà è stato selezionato fra i nove ospiti scelti dalle passate edizioni e porterà a bordo della Costa Smeralda tutti i sapori, il lavoro e i sacrifici di una tradizione artigianale che va avanti da tre generazioni.

È il 1930 quando suo nonno Rocco avvia la sua prima attività inaugurando un forno a pietra in Piazza Assunta, a Delianuova. Da autodidatta, la sua tenacia e la forte passione lo portano a realizzare prodotti apprezzati e di qualità. Ben presto la pasticceria diviene un punto di riferimento importante per il comune pre-aspromontano e i paesi limitrofi, tanto da trasferire il locale in una zona più centrale, in via Roma. Nel 1965 il timone passa al figlio Antonino, che a sua volta tramanda il mestiere da padre in figlio al giovane Rocco, che da quel momento porta avanti con passione e dedizione la tradizione familiare, continuando ogni giorno a studiare, seguendo corsi di pasticceria in tutta Italia.

Lo studio nelle migliori scuole di pasticceria, la perseveranza e quel connubio tra innovazione e tradizione che da sempre caratterizza la pasticceria di famiglia, hanno permesso a Scutellà di entrare a far parte, nel 2015, dopo un lungo percorso, dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani.

Una carriera ricca di successi: nel 2019 Scutellà si aggiudica il premio per la categoria panettone tradizionale nella quarta edizione di “Panettone Senza Confini” e a ottobre 2021 viene premiato da Iginio e Debora Massari come migliore pasticcere all’evento internazionale “Host2021”.

«Con grande sorpresa ho ricevuto questo bellissimo premio dalla famiglia Massari, per aver scelto di portare avanti la mia tradizione pasticciera a Delianuova, in Aspromonte, puntando alla qualità e all’eccellenza e rimanendo sempre fedele alle mie radici», ha commentato Scutellà all’indomani della premiazione, e ora si prepara a vivere una nuova entusiasmante esperienza a bordo della Costa Smeralda.