Da agenzia di pubblicità a produttrice di dispositivi di sicurezza

Taurianova, ecco la "Pubblivenere" si è reinventata durante il periodo di lockdown dovuto alla pandemia da Coronavirus

0
691

L’emergenza sanitaria in corso ha dato il via a processi di riconversione del tessuto produttivo di molte aziende. Le prime ad incentivare il cambiamento sono state le big company, ma man mano la trasformazione produttiva ha interessato anche le piccole e medie imprese. L’obiettivo è quello di tendere una mano nel contrasto al Coronavirus e accelerare la produzione di beni di prima necessità.

Tra le aziende scese in campo per contribuire con una propria produzione, figura anche “Pubblivenere”, agenzia di comunicazione indoor e outdoor di Taurianova, che opera nel settore della pubblicità dal 1999.

«In questo periodo di forte emergenza globale – ha spiegato il proprietario Francesco Calabrò – ci siamo momentaneamente reinventati per mettere il nostro know how al servizio delle persone, supportando così le attività nella fase di ripartenza con vari sistemi di protezione individuale e di sicurezza».

Pubblivenere ha così deciso di dare una svolta solidale alla sua produzione, cominciando a produrre dispositivi di protezione individuale come parafiato, piantane o espositori porta dispenser, adesivi calpestabili per misurare la distanza di sicurezza e soprattutto visiere protettive.

Proprio su quest’ultima punta Calabrò insieme al suo team, composto da Antonio Calivi, Francesca Sorrenti e Alex Calabrò. Fino a quando non sarà terminata l’emergenza sanitaria infatti, Pubblivenere produrrà visiere protettive non solo per gli operatori sanitari che lavorano in prima linea nella lotta contro il Covid-19, ma anche per tutti i dipendenti e i lavoratori che hanno finito o finiranno le ferie forzate.

«L’intenzione di produrre visiere protettive – ha raccontato Calabrò – è nata dalla voglia di rendere più sicura la protezione delle persone nel loro ambiente di lavoro, dal momento che la sola mascherina, di qualsiasi tipo sia, anche quelle più a norma, non assicura una protezione totale del viso e soprattutto degli occhi. Per questo, dopo attente prove e ricerche siamo arrivati a realizzare la PV-01, ottenuta mixando diversi materiali che già utilizzavamo nel nostro settore».

La visiera, semplice ma funzionale, sostenuta da un elastico che passa dietro alla testa e tenuta in posizione da una fascetta all’altezza della fronte, può essere indossata agevolmente anche da chi porta gli occhiali. Dopo essere stata sottoposta a tutte le verifiche del caso, la visiera è stata dotata di certificazione di conformità al regolamento UE, ha ottenuto il marchio CE e viene prodotta seguendo la norma UNI EN 166:2004. Anche tutti i materiali utilizzati per la sua realizzazione sono a marcatura CE e rispettano la normativa ambientale, essendo totalmente riciclabili.