HomeCronacaCosa mia: processo in una fase di stallo

Cosa mia: processo in una fase di stallo

Pubblicato il

PALMI – “Cosa mia”, il maxi processo scaturito dall’omonima operazione di Polizia del 2010, che ha inferto un durissimo colpo alle famiglie Gallico-Morgante-Sgro-Sciglitano di Palmi, e Bruzzise-Parrello di Seminara, è ancora fermo alle questioni preliminari sollevate dai collegi difensivi degli imputati.

Anche quest’oggi in aula bunker, si è assistito alla oramai consueta sospensione, che da ben quattro udienze caratterizza questo processo.

Eccezioni su eccezioni, questioni a valanga, che costringono la Corte d’Assise della sezione penale del Tribunale di Palmi a ritirarsi per decidere, e che non fanno altro che rallentare i tempi di questo delicatissimo procedimento.

Anche oggi la Presidente della Corte Silvia Capone (Gaspare Spedale a latere) si è trovata a dover decidere su una serie di questioni sollevate dalle difese, con il risultato di ben tre pause, una delle quali di oltre quattro ore.

Rigettate tutte le richieste dei collegi e accolte quindi le opposizioni dei Pubblici ministeri della Dda reggina Roberto Di Palma e Giovanni Musarò, titolari dell’inchiesta.

Unica novità da rilevare, è la rinuncia alla difesa dei propri assistiti da parte di  Francesco Cardone e Giovanni Marafioti, coinvolti nell’inchiesta della Dda di Milano che mercoledi’ scorso ha portato all’arresto di 12 persone.

Francesco Cardone ha fatto pervenire una lettera che è stata letta in aula in apertura di processo, mentre Giovanni Marafioti ha letto egli stesso la rinuncia alla difesa dei suoi assistiti.

Viviana Minasi

Ultimi Articoli

A Palmi il ricordo di Satnam Singh

La triste storia del bracciante morto a Latina per colpa del comportamento disumano del datore di lavoro ha suscitato indignazione e rabbia

«Signora, sua figlia ha causato un incidente, paghi 3mila euro». Anziana derubata a Rizziconi da un finto carabiniere

Deferita anche una donna campana; la vittima incastrata anche da un falso avvocato

Pallacanestro Palmi vince il Torneo Primavera Under 15M Fip

Un finale di stagione ricco di soddisfazioni per la Pallacanestro Palmi ASD, che dopo tanti anni torna alla vittoria in un torneo giovanile Fip.

Antonio Orso nella storia di Gioia Tauro

Il ricordo di Amalia Frascà, socia Adic

«Signora, sua figlia ha causato un incidente, paghi 3mila euro». Anziana derubata a Rizziconi da un finto carabiniere

Deferita anche una donna campana; la vittima incastrata anche da un falso avvocato

S. Ferdinando, danno fuoco a un’auto e scappano: due denunce

La vettura data alle fiamme sostava vicino a delle abitazioni e a delle aree verdi che, fortunatamente, non hanno subito danneggiamenti

Lavori abusivi su terreni vincolati: deviato il corso del torrente Duverso a Seminara – VIDEO

Le aree, due autocarri e due escavatori sono stati posti sotto sequestro dai carabinieri forestale di Cittanova e Sant’Eufemia D’Aspromonte. Denunciati il titolare della ditte e il direttore dei lavori.