Coronavirus: chiuse due classi della primaria a Sant’Eufemia. A Sinopoli i positivi salgono a 43

4 alunni ed un dipendente della segreteria della scuola eufemiese sono positivi ed asintomatici

0
360

C’è un altro centro della fascia reggina pre aspromontana che preoccupa, dopo la città di Sinopoli. È Sant’Eufemia d’Aspromonte dove i casi di positività al Coronavirus sono diventati 17
e dove due classi della scuola primaria sono in isolamento dopo che 4 alunni sono risultati positivi.

Non destano preoccupazione le loro condizioni di salute ma si è resa necessaria la quarantena sia per gli alunni delle due classi che per la segreteria. Un dipendente, infatti, è risultato positivo al Covid 19.

L’ipotesi di una zona rossa anche a Sant’Eufemia non è poi così lontana.

Nella giornata di oggi è atteso l’esito dei tamponi eseguiti su diverse persone, come informa la Protezione civile attraverso un post su Facebook.

«Si comunica ai cittadini che, ad oggi, il numero ufficiale di casi positivi al Covid-19 presenti sul territorio comunale è di 17, dunque quattro in più rispetto alla precedente comunicazione. Invitiamo caldamente a non creare allarmismi e ad attenersi solo a fonti ufficiali, seguendo scrupolosamente le norme anti contagio».

Il focolaio sarebbe collegato a quello di Sinopoli, in cui è stata istituita la zona rossa con ordinanza del presidente della Regione Calabria.

Qui attualmente sono 43 le persone positive al Coronavirus. Intanto in piazza Vincenzo Capua è stato montato un gazebo dove vengono effettuati i tamponi ai cittadini che hanno fatto richiesta presso il proprio medico curante.