Consiglio comunale: le interpellanze del consigliere Ippolito

Palmi, presentata anche la mozione per conferire a Liliana Segre la cittadinanza onoraria

Sono state depositate lunedì scorso due interpellanze ed una mozione che il gruppo consiliare rappresentato dal consigliere di minoranza Pino Ippolito intende sottoporre al sindaco ed ai colleghi del consiglio, nel corso della prossima assemblea.

La prima interpellanza è relativa alle condizioni in cui versa la spiaggia della Marinella, colpita un anno fa da una frana a seguito di smottamento di parte del Sant’Elia.

L’interpellanza è stata presentata dopo che un gruppo di cittadini ha indirizzato al sindaco Giuseppe Ranuccio ed al consiglio tutto una lettera, chiedendo interventi urgenti per mitigare il rischio di frane dal Sant’Elia che possano colpire il borgo della Marinella.

Nel documento presentato, il consigliere Ippolito chiede al primo cittadino se la Giunta intende apportare delle modifiche al piano triennale delle Opere pubbliche deliberato nel mese di settembre, dal momento che quello non prevedeva alcun intervento di messa in sicurezza della Marinella.

Si chiede inoltre al sindaco se intende revocare o rivedere l’ordinanza emessa il 28 ottobre dello scorso anno, con cui viene inibito l’accesso al Borgo della Marinella a pedoni e mezzi. 

Ancora, il consigliere chiede di sapere se siano stati attivati i finanziamenti alla Regione Calabria per interventi di prevenzione del rischio di frane e se corrisponde al vero che non sarebbe stato utilizzato il principio della priorità nella richiesta di accesso ai fondi, in particolare con riferimento a quelli previsti dal Patto per lo Sviluppo della Città Metropolitana.

Con la seconda interpellanza il consigliere Ippolito chiede chiarimenti circa le sentenze della Corte d’Appello di Reggio Calabria che condannano il Comune di Palmi a risarcire le famiglie Buccisano e Serrao D’Aquino per degli espropri di terreni in zona Pru.

Il consigliere chiede al sindaco se l’Amministrazione intende muovere opposizione e se risponde al vero che in passato vi sia stato un tentativo di transazione – poi fallito – avviato con la famiglia Serra D’Aquino. 

Ancora, Ippolito chiede quale utilità pubblica si trae oggi dal campo da rugby, quale sia lo stato dell’arte del progetto del centro culturale e come intende far fronte ai debiti contratti.

Da ultimo una mozione con cui viene chiesto di conferire a Liliana Segre, testimone vivente degli orrori del fascismo e del nazismo, la cittadinanza onoraria del Comune di Palmi