HomeAltre NotizieCittanova protagonista: «Cannatà non conosce il senso della misura»

Cittanova protagonista: «Cannatà non conosce il senso della misura»

Pubblicato il

Riceviamo e pubblichiamo:

E’ risaputo che il sole d’ AGOSTO causa brutti effetti a chi si sovraespone…..
A leggere il manifesto dal titolo “Forti con i Boriosi ed Umili con i deboli” confezionato, com’è suo costume, da Cannatà con i soldi dei contribuenti Cittanovesi non ci sono dubbi, sarà stato certamente il sole d’ Agosto a causare strani effetti.
I toni usati dall’Amministrazione Comunale e le provocazioni a noi rivolte con l’ultimo manifesto affisso denotano una sostanziale rozzezza culturale ed una evidente incapacità da parte di Cannatà e combriccola ad elevare i toni ed i contenuti del confronto istituzionale con le forze di opposizione e la cittadinanza. Dinanzi a tanta insipienza ed alterigia il Gruppo Consiliare Cittanova Protagonista, interpretando il comune sentire dei Cittanovesi esprime viva preoccupazione ed invita la maggioranza a voler approcciare i tanti e gravosi problemi che affliggono la nostra comunità con maggiore senso di responsabilità e soprattutto con il dovuto equilibrio che si richiede a chi detiene le sorti di una comunità dalle grandi tradizioni culturali, quale appunto Cittanova.
Non è certamente l’autoreferenzialità a creare consenso, e noi di questo ne siamo oltremodo convinti!
Invano abbiamo tentato in più riprese di far capire al nostro sindaco che in politica non ha senso vestire le penne del pavone, non ha senso appropriarsi di meriti altrui, non ha senso millantare credito…….
Evidentemente Cannatà non conosce il senso della misura, per questo esagera ed ancor più lo fa in Agosto allorquando la calura agostana comincia a produrre tutti i suoi strani effetti.
Cittanova sta vivendo un momento particolarmente difficile, forse uno dei più difficili della sua lunga e gloriosa storia, è un paese dove il degrado è evidente, è un paese dal quale ogni giorno la gente è costretta ad andar via per mancanza di lavoro e di prospettive, è un paese che non riesce a garantire servizi decenti ai cittadini che pagano le tasse. Cittanova oggi paga pesantemente le drammatiche conseguenze della evidente incapacità di chi la governa e l’approssimazione con la quale i nostri amministratori hanno dato prova di saper affrontare i tanti problemi di Cittanova .
Chi ci amministra invece di preoccuparsi di recuperare il tempo sino ad ora inutilmente perduto, invece di provare a rimboccarsi le maniche e lavorare di più, perde ancora il suo tempo andandosene in giro a scorazzare con l’auto blu in cerca di visibilità e di scampoli di protagonismo.
Trovi il tempo Cannatà per rileggere il suo programma amministrativo, capirà quanti falsi proclami sono stati rivolti agli ignari cittadini di Cittanova per carpire il loro consenso; rileggendo il suo programma amministrativo Cannatà potrà rendersi conto delle tante cose da lui promesse e non mantenute!
A nulla servono le dichiarazioni d’ amore per Cittanova da parte di Cannatà, che nei fatti si è sempre comportato da marito infedele.
Non vi è motivo per essere nervosi, i consiglieri di Cittanova Protagonista dinanzi a tanto scempio istituzionale sono semplicemente indignati.
13 agosto 2011
GRUPPO CONSILIARE CITTANOVA PROTAGONISTA

Ultimi Articoli

Volley, l’OmiFer attende la Capitale nella bolgia del PalaSurace

Domani la squadra di mister Radici sfiderà in casa la SMI Roma

Al Teatro Gentile di Cittanova in scena Tosca d’Aquino e Giampiero Ingrassia

Il 9 febbraio appuntamento con "Amori e sapori nelle cucine del Gattopardo"

Reggio, domani la presentazione di “Guida all’Aspromonte misterioso”

Edito da Rubettino, è stato scritto da Giuseppe Battaglia e Alfonso Picone Chiodo

Laureana, ancora chiuso il tratto di strada pedemontana

Da ormai più di un biennio la strada, realizzata di recente, che permetterebbe un alleggerimento del traffico sulla SGC, non è praticabile e non se ne conosce il motivo

‘Ndrangheta: Estorsioni, sequestri e riciclaggio. Arrestate 56 persone in tutta Italia

L'operazione di polizia a Vibo Valentia, Catanzaro, Reggio Calabria, Palermo, Avellino, Benevento, Parma, Milano, Cuneo, L’Aquila, Spoleto e Civitavecchia

Arresti ‘ndrangheta: i nomi dei soggetti coinvolti

Tra gli arrestati anche persone di Palmi, Taurianova, Barritteri di Seminara, Gioia Tauro e Polistena