HomeSocietà"Canti, culuri e balli da me terra": a Palmi le tradizioni si...

“Canti, culuri e balli da me terra”: a Palmi le tradizioni si insegnano giocando

Pubblicato il

Esiste un solo modo per far sì che il patrimonio culturale e folkloristico di una comunità non vada perduto, ed è quello di tramandare di padre in figlio storie, racconti, fatti, di modo che i più giovani possano, una volta diventati adulti, raccontare alle generazioni più giovani quelle stesse storie.

Da questa esigenza è nata la rappresentazione dal titolo “Canti, culuri e balli da me terra” che ha visto protagonisti gli alunni della scuola dell’infanzia paritaria Peter Pan di Palmi.

Alla rappresentazione, che si è svolta nell’auditorium della Santa Famiglia, a Palmi, erano presenti il Padreterno della Varia 2013 Cosimo Ciappina e l’associazione “Mbuttaturi” col suo presidente Giuseppe Zagari, che hanno arricchito i bambini attraverso i loro racconti e immagini. Sempre cordiali, disponibili e presenti in questo progetto.

La maggior parte delle canzoni che hanno allietato l’evento sono state prodotte dai “Ragainerba”, un gruppo musicale composto da Antonio Cogliandro e Vincenzo Misale, che attraverso la loro musica valorizzano la bellezza della Calabria e rendono preziosa la storia artistica e musicale di questa terra. 

Dall’intervento della coordinatrice pedagogica Mara Cogliandro si evince l’entusiasmo e l’emozione per avere costruito questo spettacolo.

«Quest’anno il progetto educativo proposto e scelto ad agosto, durante la nostra prima riunione, ci riporta alle nostre tradizioni. Il titolo dell’intervento è “Canti, culuri e balli da me terra” e racchiude in poche parole la bellezza della nostra terra, di Palmi e dei suoi intensi colori, del suo profumo di terra e mare. È stato bello far conoscere e vivere ai bambini le nostre tradizioni attraverso canti e balli che hanno arricchito e allietato le nostre giornate. Riteniamo che la scuola debba offrire ai bambini innumerevoli occasioni per prendere coscienza della propria identità, scoprire le tradizioni, gli usi e i costumi della comunità di appartenenza per poi aprirsi al confronto con le diversità culturali, religiose ed etniche. È molto importante capire che tutti noi apparteniamo a una comunità con le proprie tradizioni, con una propria cultura e lingua. Spetta anche alla scuola dell’infanzia avviare i bambini a una coscienza che li porti ad essere cittadini del futuro, fornendo loro gli strumenti necessari per condividere i valori indispensabili perché possano vivere il territorio in modo responsabile e attivo».

La coordinatrice Mara Cogliandro ha poi ringraziato tutte le maestre e lo staff del “Peter Pan” per la pazienza, l’amore, la passione che hanno dimostrato, «per aver insegnato ogni cosa con impegno e dedizione, facendo in modo che i bambini mostrassero, fieri, i loro piccoli traguardi. E soprattutto un grazie speciale per aver regalato ad ogni genitore la serenità di sapere i propri figli al sicuro, amati e coccolati come a casa».

Il responsabile Michele Geremia ha aggiunto: «Un altro anno è passato e desideriamo ringraziarvi tutti per lo spirito di collaborazione, confronto e condivisione, rispetto e fiducia avuti nei nostri confronti. Sono proprio questi gli ingredienti principali per una buona comunicazione scuola-famiglia e per permettere a bambini e bambine di crescere in un contesto sinergico pronto ad accogliere le loro difficoltà e a far fiorire le loro capacità».

Ultimi Articoli

Incendio Poly2Oil Palmi, presentata un’interpellanza parlamentare

Firmatario del documento è il deputato Domenico Furgiuele della Lega, che ha depositato l'atto il 19 luglio

A Laureana di Borrello prende il via la decima edizione di Calabria Evolutions

Il primo dei due consueti concerti è previsto per mercoledì 24 luglio in piazza Papa Giovanni Paolo II

Aeroporto di Reggio, elicottero dei Vigili del Fuoco si ribalta e va in fiamme. Salvi i piloti

L'incidente è avvenuto questo pomeriggio. Attualmente l'Areoporto è chiuso per la messa in sicurezza dell'area

Reggio, Falcomatà: «Una settimana straordinaria grazie a Sky Sport»

Migliaia le presenze sul Lungomare, soprattutto di giovani. La soddisfazione del vertice della Città Metropolitana: «Calciomercato l’originale ha messo in vetrina le tante eccellenza della nostra terra»

Reggio, Falcomatà: «Una settimana straordinaria grazie a Sky Sport»

Migliaia le presenze sul Lungomare, soprattutto di giovani. La soddisfazione del vertice della Città Metropolitana: «Calciomercato l’originale ha messo in vetrina le tante eccellenza della nostra terra»

Taurianova, concorso nazionale Gemelli Careri: giovedì la premiazione delle scuole

A 300 anni dalla morte dell’illustre viaggiatore, Taurianova lo ricorderà anche con altre iniziative in programma nell’anno di Capitale del Libro

Dalla Calabria alla Francia per una grande “festa italiana”

Una grande “festa italiana” ha ospitato gli stand di vere e proprie eccellenze del settore enogastronomico italiano, con la Calabria tra i protagonisti