Avr non paga gli stipendi: a Taurianova i lav

Triglia (Fiadel): «Nonostante le procedure di raffreddamento si registra, ancora una volta, la mancata puntuale erogazione degli stipendi»

0
201

Proclamazione stato di agitazione e richiesta apertura procedura di raffreddamento e di conciliazione delle controversie collettive per il cantiere di Avr di Taurianova. A dichiararlo è Giuseppe Triglia, segretario provinciale Fiadel che, riporta in premessa, il malcontento dei lavoratori riguardante la mancata puntuale erogazione dello stipendio.

Negli ultimi mesi più volta sono state avviate le procedure di raffreddamento e di conciliazione delle controversie collettive. Al momento, aggiunge «sappiamo che il comune di Taurianova rispetta il pagamento da corrispondere alla società AVR S.p.A. per come sancito dal contratto stipulato tra committente e società».

A ciò si aggiunga che «nel cantiere di Taurianova non sussistano o sono minime le condizioni di salute e sicurezza previste dal D.lgs. 81/2008 e s.m.i».

Da queste premesse, il sindacato «stanco del continuo ripetersi, ogni mese, del ritardo nei pagamenti, del continuo rincorrere la società nel proprio dovere di erogare le retribuzioni in modo regolare ai dipendenti, non ritenendo più accettabile tale modo di agire, che si protrae ormai da troppo tempo, proclama lo stato di agitazione di tutto il personale impiegato presso il cantiere di Taurianova gestito dalla società AVR».