Al palmese Francesco Ranuccio il riconoscimento della Società Italiana di Ortopedia

A Palermo il giovane ortopedico è stato premiato come autore del secondo miglior poster scientifico

0
2820

Quando ha saputo di aver ottenuto un altro importante riconoscimento professionale, quasi non riusciva a crederci dalla gioia. “Lo dedico alla mia famiglia ed alla mia ragazza, loro mi capiscono ed è a loro che del rubo del tempo per dedicarmi allo studio ed alla ricerca”.

E’ il medico ortopedico Francesco Ranuccio a parlare, subito dopo aver saputo di essere stato premiato come autore del secondo miglior poster scientifico tra i circa 250 presentati al 102 Congresso della Società Italiana di Ortopedia e Tramutaologia, svoltosi a Palermo nei giorni scorsi.

Ranuccio, chirurgo ortopedico palmese, ha da poco fatto rientro nella sua terra natale, la Calabria, dopo gli studi svolti in Germania e nel nord Italia; non è nuovo ai riconoscimenti, infatti il suo costante impegno lavorativo e scientifico lo aveva già portato a vincere negli anni passati il premio come miglior presentazione categoria “giovani” al congresso della società di ortopedia dell’Italia meridionale svoltosi a Palermo nel 2014, e il premio come miglior poster al congresso della società europea di traumatologia sportiva, chirurgia del ginocchio e artroscopia, nel 2015 a Barcellona.

“Sono davvero soddisfatto – ha aggiunto l’ortopedico palmese – Questi riconoscimenti costituiscono lo stimolo per andare avanti e impegnarmi sempre più nella ricerca, convinto che la strada intrapresa sia quella giusta, ardua, ambiziosa ma soprattutto ricca di soddisfazioni e conquiste professionali e scientifiche”.