A San Ferdinando un monumento dedicato a Soumaila Sacko, il migrante ucciso nel 2018

La scultura è opera di Nelson Carrillho, artista della "diaspora nera"

0
233

Il 27 gennaio prossimo, alle 10:30, nella sede municipale in occasione dell’inaugurazione della scultura in bronzo “The Other Face” monumento dedicato a Soumaila Sacko, prevista nei giorni di Sabato 29 e domenica 30 gennaio 2022, si terrà una conferenza stampa.

La scultura è realizzata da Nelson Carrilho, tra i primi e più rilevanti artisti in Europa della diaspora nera, in Italia per la prima volta grazie ad un progetto dell’artista e attivista Chiara Scolastica Mosciatti.

La Mosciatti ha scelto la Calabria come luogo ideale per un complesso di arte pubblica collegata a tematiche sociali e politiche, anche e soprattutto dato l’orizzonte di senso dell’anno 2022, cinquantenario del rinvenimento dei bronzi di Riace.

Saranno inoltre presenti rilevanti personalità locali e nazionali degli ambiti del giornalismo, della medicina, della politica e dell’attivismo.

Spiccano gli interventi di Bianca Stancanelli (giornalista(, Antonella Bundu (di Sinistra Progetto Comune), Suzanne Diku Mbiye (Presidente della REDANI – rete della diaspora africana nera in Italia), e della stessa Chiara Scolastica Mosciatti, le quali parleranno di potere, lavoro, abuso di immagini nei media e della problematicità di alcuni recenti interventi d’arte contemporanea nello spazio pubblico calabrese.

Mohamed Ba con la sua mostra “Anime vive – collezione di maschere originali africane – offrirà un viaggio nelle culture e nelle società ancestrali dell’Africa, mentre Michelangelo Severgnini con il suo film-documentario “L’Urlo” mostrerà le persistenze coloniali e predatorie europee nella questione libica.

Sulla piattaforma “produzioni dal basso” al link https://www.produzionidalbasso.com/project/il-monumento-per-soumaila-sacko/ è tuttora in atto una raccolta fondi che si affianca all’impegno economico del comune di San Ferdinando, unico sostenitore pubblico del progetto.