Terramala alza l’attenzione sulla Sp 35

Dopo la frana non sono stati effettuati gli interventi necessari

La sala San Luigi, sede dell’associazione Terramala, ha registrato il tutto-esaurito per il dibattito sulla preoccupante situazione della strada, che collega Sant’Anna di Seminara con le città della Piana.
 
L’arteria è stata chiusa il 20 Gennaio a seguito di una pericolosa frana la cui estensione ha superato i 40 ettari e il cui fronte, sul quale non è stato fatto alcun intervento per la messa in sicurezza, dista poche decine di metri dal centro abitato.
 
Al dibattito, moderato da Antonio Casella, presidente dell’Associazione, ha partecipato la maggior parte dei consiglieri comunali (Leto, Cannizzaro, Pasqua, Costantino, Piccolo e Bonamico), il consigliere regionale Giuseppe Pedà e l’ex assessore regionale ai trasporti, Nino de Gaetano.
 
Assenti, invece, il sindaco e la giunta comunale.
 
Durante la serata, oltre alle considerazioni degli intervenuti, sono state avviate alcune iniziative politiche: il consigliere Costantino proporrà al prossimo consiglio comunale la costituzione di una commissione, formata da 4 consiglieri e 3 cittadini santannesi, che vigili sullo stato dei lavori; il consigliere Bonamico, invece, si è fatto promotore di una petizione, diretta agli uffici della Città Metropolitana, che solleciti l’intervento per il ripristino della strada.
 
Unanime è stata la percezione del carattere di urgenza legato alla chiusura della sp35dism, una chiusura che interessa un tratto lungo circa un chilometro all’interno del quale i terreni agricoli non possono essere coltivati, da quattro mesi, e neli quali, con l’avvicinarsi della stagione estiva, aumenta in modo esponenziale il rischio di incendi, calamità ai quali non si può far fronte proprio a causa della chiusura del tratto stradale. Analogo problema per la raccolta delle olive e per l’aumentare della distanza tra il centro abitato e gli ospedali di Gioia Tauro e Polistena che questa chiusura ha provocato.
il buon caffè della Piana il buon caffè della Piana il buon caffè della Piana Ape maia