HomeAltre NotizieSorpresi a innaffiare canapa indiana. Due arresti a Varapodio

Sorpresi a innaffiare canapa indiana. Due arresti a Varapodio

Pubblicato il

VARAPODIO – I carabinieri della stazione di Varapodio hanno arrestato questa mattina Carmine Surace, di 22 anni e Francesco Rigoli, di 39, con l’accusa di coltivazione e traffico di sostanza stupefacenti e di detenzione e porto di armi comuni da sparo.

I due, entrambi residenti a Messignadi, sono stati sorpresi intorno alle 6 e 30 di stamattina, mentre innaffiavano una piantagione di canapa indiana, in contrada Gabelle, al confine tra Varapodio e Terranova Sappo Minulio.

I carabinieri, oltre alle 63 piante pronte a essere essiccate, hanno trovato un chilo e mezzo di Marijuana, un fucile con la matricola abrasa, 15 cartucce e un coltello con lama irregolare.

Dopo l’arresto Surace e Rigoli sono stati trasferiti all’interno del carcere di Palmi.

Lucio Rodinò

Ultimi Articoli

Palmi, rissa con accoltellamento nella notte di San Lorenzo

Ferito alla schiena un giovane; l'episodio si è verificato alla Tonnara intorno alle 2 di notte

«Sulla discarica di Melicuccà si ricorra subito al Tar»

Palmi, nota stampa dei consiglieri di Forza Italia Sorbilli e Palmisano, per chiedere al sindaco di impugnare l'ordinanza della Città metropolitana

A Palmi un concerto in ricordo del maestro Carmelo Cannizzaro

Domani 12 agosto, in piazza I Maggio, lo spettacolo musicale del gruppo "Due Lyre e mezzo di Taranta"

Tra edilizia e arredamento, le case fanno ripartire l’economia

Si rimette in moto la macchina economica del nostro paese. E lo fa dopo...

Cashback: una formula vincente per l’e-commerce, ma non sostenibile per lo Stato

In questi giorni sono in pagamento gli ultimi rimborsi

Truffa all’UE, sequestrati beni per 163mila euro a una coppia del reggino

Avrebbero commesso reiterate condotte illecite volte al conseguimento di erogazioni pubbliche nel settore degli aiuti alle imprese agricole