HomeSportSerie A3 Lega Volley, contro la Sieco Service Impavida Ortona servirà un'"impavida"...

Serie A3 Lega Volley, contro la Sieco Service Impavida Ortona servirà un'”impavida” Omifer Palmi

Pubblicato il

Contro la Sieco Service Impavida Ortona servirà un altrettanto “impavida” Omifer Palmi impegnata in terra d’Abruzzo nella gara valida per l’8^ giornata di andata della regular season di Lega volley serie A3.

I ragazzi di coach Andrea Radici, galvanizzati dalle ultime due brillanti prestazioni che hanno portato ad altrettante vittorie con punteggio pieno, affronteranno la difficile trasferta scendendo in campo con il dovuto rispetto per un avversario tra i più quotati del girone ma senza alcun timore, nella piena consapevolezza dei propri mezzi; tradotto in parole povere: se la giocheranno a viso aperto fino all’ultimo.

Al Palasport comunale ad aspettare le casacche azzurre ci sarà una Ortona desiderosa di pronto riscatto dopo l’inaspettata sconfitta interna di domenica scorsa contro l’Aurispa Libellula Lecce. Sono esattamente 3 i punti che separano le due squadre in classifica: 12 quelli che valgono il quarto posto ad Ortona, 9 i punti per Palmi, ottava ma in netta risalita; entrambe con una partita da recuperare contro Marcianise.

Difficile con queste premesse fare previsioni su una gara che si preannuncia molto combattuta e nel fare pronostici non aiuta neanche l’almanacco non essendoci stati precedenti fino ad oggi tra le due formazioni. Di certo, ci sono tutti i presupposti per una bella sfida che vedrà di fronte due compagini in forma e ben attrezzate.

Ne è convinto anche mister Radici, che carica i suoi: «Abbiamo affrontato questa settimana con il piglio giusto – ha evidenziato il coach degli azzurri – nel senso che, fin da lunedì, siamo rientrati in palestra giocando il sabato: abbiamo preferito dividere questo micro ciclo con una seduta in più. Il morale dei ragazzi è alto; naturalmente, a questo ha contribuito la vittoria piena di sabato scorso, quindi diciamo che è stato anche facile condurre la settimana di lavoro, una settimana in cui abbiamo alternato l’aspetto fisico, sempre e comunque importante in previsione di un mese di dicembre davvero intenso che ci vedrà impegnati in molti incontri consecutivi, e, perché no, abbiamo approfittato per approfondire la conoscenza di un avversario che, come sappiamo, è una delle squadre più accreditate in questo girone Sud della serie A3.

È evidente – ha aggiunto Radici – che avremo il massimo rispetto e la consapevolezza di una partita in trasferta difficile; ciò nonostante, riteniamo di aver fatto tutto il possibile per creare le condizioni per una prestazione convincente e, dunque, le sensazioni sono buone. Come sempre, riserviamo il verdetto al campo e questa sarà una partita nella quale non saremo passivi spettatori ma vorremmo essere assolutamente protagonisti degli eventi pur sapendo, come dicevo, che davanti a noi abbiamo una squadra molto ben attrezzata con delle punte di diamante come i due schiacciatori Bertoli e Marshall e un opposto di assoluto valore come Bulfon. Le difficoltà quindi non mancano, è una partita da asterisco però Palmi, se vuole recitare un ruolo da protagonista, in queste gare deve rispondere “presente”.

Il nostro obiettivo – ha concluso Radici – è di essere competitivi e, perciò, cercare sempre di strappare un risultato positivo».

Dello stesso avviso due dei protagonisti delle ultime performanti partite, Peppino Carbone e Giancarlo Rau. «Dopo le ultime due vittorie – ha commentato il forte schiacciatore palmese – la squadra sta cominciando ad avere più fiducia nei propri mezzi. Sappiamo quanto dobbiamo impegnarci per raggiungere il livello al quale aspiriamo e lo stiamo facendo durante gli allenamenti, insieme. Ortona sicuramente è una delle formazioni più valide contro la quale servirà il giusto approccio agonistico. Siamo pronti per scendere in campo e dare il massimo come sempre».

Anche Rau evidenzia il valore dell’Ortona: «Incontriamo una squadra forte costruita per far bene e vincere il campionato però penso che ci siamo preparati molto bene per questo match, siamo carichi e vogliamo fare una bella partita per dare un’ulteriore scossa all’ambiente e far capire a tutti di cosa siamo capaci. Anche il ritmo degli allenamenti si sta sicuramente alzando con l’arrivo del nuovo mister anche perché, adesso, – ha precisato Rau – abbiamo una serie di partite difficili. Dopo questa ci sarà Tuscania e poi Aversa, in cui vedremo di che pasta siamo fatti. Sicuramente abbiamo riacquistato un po’ di fiducia negli ultimi due incontri, siamo più consapevoli dei nostri mezzi e ne stiamo venendo fuori bene; è proprio in queste sfide contro avversari più quotati che possiamo stabilire il nostro stato di forma, io sono abbastanza fiducioso».

Ex della gara due giocatori di peso come Michele Marinelli e Mirko Miscione che hanno militato a Ortona rispettivamente nel 2020/2021 e nel 2016/2017.

Ultimi Articoli

Palmi, la Metrocity investe sul Monte Sant’Elia: finanziato progetto di quasi 100mila euro

Versace e Ranuccio: «Riqualificazione ambientale e valorizzazione in chiave turistica»

Cittanova, un ricco cartellone di eventi per le festività natalizie

Numerosi gli eventi programmati dal comitato spontaneo "Cittanova in festa"

Rigassificatore a Gioia Tauro, Occhiuto: «Meloni prenda in mano questo dossier»

Le dichiarazioni del governatore Occhiuto in un'intervista a "La Stampa"

Volley, strepitosa OmiFer Palmi: annichilisce la corazzata Tuscania vincendo in trasferta per 3-0

Prossima partita contro la Wow Green House Aversa

Calcio, Palmese a ritmo di “Tango”: 3-2 all’Archi in rimonta

Prossima partita il 4 dicembre al "Lopresti" di Palmi contro la Vigor Lamezia

Omifer Palmi, contro Tuscania partita da “bollino rosso”

L' Omifer Palmi dovrà affrontare al Palasport di Montefiascone la corazzata Maury’s Com Cavi Tuscania