Santa fè: sequestrati i beni di Angelo Romeo

Patrimonio considerato sproporzionato rispetto al suo reddito e a quello dei suoi familiari

0
2244
Guardia di Finanza

Il Gruppo di investigazione sulla criminalità organizzata della Guardia di Finanza di Catanzaro ha sequestrato beni per un valore di circa trecentosessantottomila euro al 36enne di Sinopoli Angelo Romeo.

Romeo è stato indagato per traffico internazionale di droga, nell’ambito dell’operazione Santa fè, coordinata dalla Dda di Reggio Calabria. L’operazione ha smantellato un’organizzazione che si occupava di traffico internazionale di droga e ha portato all’arresto di 34 persone.

I finanzieri al termine delle indagini hanno ricostruito il patrimonio di Angelo Romeo, costituito da beni il cui valore sarebbe sproporzionato rispetto al reddito dichiarato dall’uomo e da quello dei suoi familiari. Le indagini hanno inoltre confermato la pericolosità sociale di Angelo Romeo.

A Romeo è stata sequestrata una ditta individuale, un fabbricato, 12 appezzamenti di terreno e disponibilità finanziarie per un valore complessivo pari a circa 368 mila euro.

Il Provvedimento di sequestro è stato emesso dalla Sezione msure di prevenzione del Tribunale di Reggio Calabria, su richiesta della Procura distrettuale reggina.