Salta il passaggio da Tecnis a Pessina, nuovo stop per l’ospedale di Palmi?

Immediata la reazione dell'associazione Pro Salus

Il rendering del nuovo ospedale di Palmi

Si preannuncia un nuovo possibile stop per l’ter che dovrebbe portare alla costruzione dell’ospedale nuovo a Palmi.

Oggi il commissario straordinario del gruppo Tecnis Saverio Ruperto ha comunicato a sindacati e lavoratori che la vendita al gruppo Pessina è per il momento saltata.

La Tecnis

British il buon caffè della Piana Ape maia il buon caffè della Piana

La Tecnis è l’azienda siciliana che si era aggiudicata i lavori per la costruzione del nuovo ospedale di Palmi.

Il commissario straordinario nei mesi scorsi ha messo in vendita l’azienda per evitare la liquidazione.

Il passaggio al gruppo Pessina sembrava cosa fatta prima dell’annuncio di oggi.

Le reazioni

Appresa la notizia il comitato Pro salus di Palmi ha chiesto l’immediata convocazione del tavolo tra la Regione Calabria, il comune di Palmi e il commissario della Tecnis.

L’associazione palmese vuole che venga esposto “ogni aspetto della vicenda e siano accertate eventuali responsabilità”.

Secondo i promotori dell’appello in difesa della costruzione dell’ospedale nuovo è necessario che nella stessa sede si discuta degli “strumenti alternativi previsti dalla legge per prevenire altri gravissimi danni ed assicurare la realizzazione dell’ospedale”.