Port Agency, dopo sei anni 10 lavoratori delle ditte esterne sono stati riassorbiti

Vinto in Cassazione il ricorso presentato dal legale dei lavoratori, avvocato Sabina Pizzuto

0
333
L'Autorità portuale
L'Autorità portuale

Si è concluso oggi un calvario durato sei anni. Esattamente sei anni fa io e altri 10 lavoratori delle cosiddette “ditte esterne” venivamo allontanati definitivamente dal lavoro per una dichiarata crisi che aveva portato le nostre aziende a risolvere il rapporto di lavoro con quattro unità.

Da allora ebbe inizio un percorso giudiziario con il nostro legale di fiducia, Avvocato Sabina Pizzuto, che si è concluso con delle sentenze di illegittimità del licenziamento per violazione dei criteri di scelta, che ai sensi della normativa vigente, ci ha visti destinatari del solo risarcimento del danno, ma che non ci ha restituito il posto di lavoro.

Con grande determinazione il nostro legale ha combattuto anche in appello ed in Cassazione, supportandoci moralmente durante questi lunghi anni in cui ormai la disperazione e lo sconforto avevano preso il sopravvento.

È stata proprio lei ad iniziare questo percorso alternativo che si è concluso oggi con il nostro inserimento in Port Agency che ci porterà ad ottenere una ricollocazione e consentirà il nostro reingresso nel settore portuale in cui abbiamo lavorato per anni in maniera seria e diligente e non siamo stati mai destinatari di provvedimenti disciplinari.

Finalmente le nubi si sono diradate e cominciamo a intravedere il sole nel nostro futuro e nelle nostre famiglie.

Un ringraziamento merita il nostro legale, che è stata il nostro avvocato e la nostra migliore amica e che si è battuta in maniera feroce per farci riavere il lavoro e l’opportunità di poter ritornare a lavorare, il Commissario dell’Autorità Portuale, dottor Andrea Agostinelli, l’Avvocato Simona Scarcella dell’ufficio legale dell’Autorità Portuale e la Dottoressa Cinzia Nava, presidente della Port Agency che hanno fatto sì, con grande determinazione e con grande professionalità che il nostro sogno si realizzasse. Grazie di cuore a tutti, oggi sono, anzi siamo, uomini diversi perché oggi siamo rinati.

Ignazio Gadaleta

Ex International Shipping