Polistena, Pisano (PF): “Sul Vacale immobilismo assoluto”

Il capogruppo di PF è tornato sulla necessità di interventi urgenti "per fermare lo scempio"

0
483

“Dopo varie denunce alla Procura della Repubblica e richieste di intervento alle autorità, con annesso invito a S.E. il Prefetto di verificare di persona la situazione esplosiva in cui versa il torrente Vacale, devo registrare l’immobilismo più assoluto. Sembra che sia vigente una sorta di immunità per i reati ambientali sul territorio del Comune di Polistena”. Questa l’amara constatazione fatta dal capogruppo di Polistena Futura, Francesco Pisano, che, proseguendo, ha spiegato come si continuino “a scaricare rifiuti di ogni genere nel letto del torrente nell’indifferenza totale a cominciare dall’Amministrazione comunale di Polistena che, violando il regolamento comunale che ne prescrive l’installazione proprio in quell’area, non ha ancora predisposto l’impianto di video sorveglianza. Assenti ingiustificati risultano tutte quelle organizzazioni, laiche e non, che parlando di ambiente si stracciano le vesti salvo poi tollerare lo scempio sotto i loro occhi”. Una “devastazione” che lascia tutti indifferenti, secondo Pisano, che sottolineando i rischi ambientali e idraulici insistenti sul torrente auspica interventi urgenti per “fermare questo scempio e a punire chi non ha rispetto della nostra terra e della nostra salute”.